Torta rustica di pane, fichi e zucchero integrale

Non so se vi capita, ma noi spesso acquistiamo più pane di quanto ne consumiamo e quindi ci ritroviamo con la dispensa piena zeppa di pane secco pronto da utilizzare. Lungi da me l’idea di buttare del cibo prezioso – figuriamoci il pane poi, che tra tutti gli alimenti è il mio preferito in assoluto!!!

Il pane secco si presta a molteplici “ricette del riciclo” con grande soddisfazione di portafoglio…e palato!  Perché è proprio vero; “buono come il pane” c’è solo il pane 😉

Unito a degli ottimi fichi secchi, a pinoli e mandorle, a zucchero grezzo di canna e miele di castagno ecco che un ingrediente povero si trasforma in un golosissimo dolce perfetto per la prima colazione e ricco di ingredienti salutari.

Certo, le calorie a fetta non sono poche…ma cosa può esserci di meglio di una porzione di profumatissima torta rustica per iniziare nel modo giusto una fredda giornata invernale? Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 20' + riposo
  • Cottura - 50'
  • Dimensioni teglia - Ø di 23 cm

Ingredienti

300gr –  pane secco misto
250gr –  fichi secchi
700 ml – latte intero
170gr – zucchero integrale di canna
4 – uova
30gr – burro
1 pizzico –  sale
70gr – pinoli
100 gr –  mandorle pelate
30gr – nocciole
1 – scorza di 1 limone grattugiato
1 cucchiaino –  miele di castagno
1 bustina –  vanillina
q.b. – pan grattato integrale
q.b. – burro per imburrare teglia

Preparazione

Tagliamo il pane a piccoli cubetti, adagiamolo in una capiente ciotola, aggiungiamo un pizzico di sale e il burro morbido.

Versiamo sul pane il latte bollente mescolando bene con un cucchiaio di legno e lasciamo riposare coperto per un paio d’ore, in modo che il latte sia assorbito completamente dal pane.

Prepariamo la frutta secca tagliando al coltello i fichi in piccoli pezzi e tritando grossolanamente le mandorle e le nocciole.

In una planetaria sbattiamo le uova con lo zucchero e il cucchiaino di miele di castagno fino ad ottenere un composto sodo.

Aggiungiamo al composto il pane ormai freddo e amalgamiamo bene. Incorporiamo i fichi, le mandorle, i pinoli e le nocciole, la vanillina e mescoliamo bene.

Imburriamo una tortiera Ø di 23 cm di diametro e spolveriamola con pangrattato integrale. Versiamo il composto, livelliamolo bene e inforniamo in forno ventilato già caldo a 180 ° per circa 50 minuti.

Una volta estratta la torta dal forno, aspettiamo che si raffreddi e stacchiamola delicatamente dalla tortiera. Trasferiamola sul piatto di portata, cospargiamo con zucchero a velo e…gustiamocela tutta 😉Torta rustica di pane, fichi e zucchero integrale ricetta facile

Può esserti utile sapere che…

La torta rustica di pane e fichi può essere modificata sostituendo i fichi con  le prugne opportunamente ammollate in acqua calda (magari addizionata con un cucchiaino di rhum 😉 ) e ben strizzate. L’ho provata ed è deliziosa anche in questa versione.

In cucina per preparare i miei dolci uso sempre lo zucchero di canna Altromercato, (da solo o unito al semolato), perchè il suo retrogusto di miele e cannella e la consistenza granulosa donano alle preparazioni quella marcia in più…che non guasta mai.

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *