Vellutata light di asparagi e lattuga gentilina

Ammetto che questa vellutata è stata una vera scommessa: volevo preparare qualcosa di deurativo per “disintossicare” me e il Mr B da un impegnativo weekend a base di cene fuori casa e degustazioni.

Il mio primo pensiero è stato: asparagi! Questi vegetali sono costituiti per la maggior parte da acqua e hanno pochissime calorie.  Oltre a rappresentare una vera miniera di  fibre e antiossidanti, sono diuretici e depurativi per eccellenza. Perfetti quindi per il mio scopo!

Il secondo pensiero è stato: insalata! Guardacaso avevo giusto giusto in frigorifero un bel cespo di lattuga gentilina. Anche questa bella insalata, dalle foglie arricciate e dal colore verde chiaro intenso, ha proprietà diuretiche ma è anche ricca di sali minerali e della importantissima vitamina E.

Ho unito le verdure, le ho cotte e frullate ed ho ottenuto un vero concentrato detox. Poi, per rendere il piatto appetitoso e godibile, le ho accompagnate ad un crumble croccante di arachidi e mandorle a lamelle appena saltate in padella e alle punte di asparago crude, rese ancora più croccanti grazie ad un bagno in acqua e ghiaccio.

Tra l’altro, il gusto delicato della lattuga (gentile, proprio come indica il suo nome) smorza “l’aggressivo” sapore degli asparagi e rende questa vellutata perfetta anche per coloro a cui non piacciano particolarmente. Io e il Mr B ce la siamo proprio gustata fino all’ultimo cucchiaio. E, giuro, mai una volta abbiamo pensato “ehhhssì, oggi mi tocca” ? Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Primi
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 10' con PP / 25' senza PP
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

1200 gr – asparagi verdi
750 gr – lattuga gentilina
70 gr – scalogno
1 bicchiere – acqua calda
2 manciate – sale grosso
q.b. – sale fino / pepe bianco
2 cucchiai – olio extravergine di oliva
30 gr – mandorle a lamelle
10 – arachidi tostate

Preparazione

Per preparare la vellutata light di asparagi e lattuga gentilina lava gli asparagi e pulisci la parte più dura del gambo eliminando la scorza con un coltellino o un pelapatate.

Rimuovi le punte, tagliale a listarelle ed immergile in una bacinella con acqua e ghiaccio.

Affetta sottilmente lo scalogno e stufalo a fuoco basso con un cucchiaio di olio, due di acqua e una manciata di sale grosso finchè sarà diventato trasparente, unisci i gambi di asparago  a tocchetti e falli insaporire a fuoco medio alto per due minuti.

Unisci l’insalata, lavata e tagliata, procedendo poco per volta affinchè le foglie stufando perdano volume e lascino abbastanza spazio alle successive. Una volta che tutta l’insalata sarà in pentola sfuma con poca acqua, aggiungi altro sale grosso e mescola.

Fai andare la pentola in pressione e cuoci per 10’ dal fischio oppure, in pentola tradizionale, incoperchia e cuoci per 25’.

Frulla le verdure con un frullatore ad immersione aggiungendo 1 cucchiaio di olio e una abbondante macinata di pepe bianco. Aggiusta di sale  e servi, completando il piatto con la frutta secca saltata per qualche minuto in pentola antiaderente, le punte ghiacciate, altro pepe bianco e un filo di olio a crudo.

Vellutata light di asparagi e lattuga gentilina DETOX

Può esserti utile sapere che…

Puoi preparare la vellutata light di asparagi e lattuga gentilina con largo anticipo, anche il giorno prima. Sarà ottima gustata sia tiepida che  a temperatura ambiente.

Questa vellutata diventerà ancora più golosa accompagnandola alla deliziosa granola salata  . In alternativa potresti accompagnare il piatto con crostini dorati.

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *