Cucina, per me, significa magia. La magia di mescolare gli ingredienti creando qualcosa di sempre diverso. Di offrire un piatto capace di saziare, stupire, coinvolgere, soddisfare. Il mio must? Gli ingredienti di qualità. Il mio obbiettivo? Proporre piatti buoni e sani ma anche belli da guardare.

Perché, prima di tutto, noi mangiamo con gli occhi.

Ecco ciò che posso dire oggi, a – quasi – tre anni dalla nascita del mio blog. Ma come è iniziata questa mia passione?

Tutto risale a tanti anni fa: la prima volta che ho invitato a cena il Mr B gli ho servito una splendida pasta al kamut triste, insipida e pure “un filino” collosa (cit.)…

Lui non ha desistito e ha coraggiosamente deciso di condividere con me tutte le sue cene future, io non ho desistito e ho iniziato a darmi da fare tra i fornelli un pò per sfida, e un pò per gioco.
Ben presto sono stata completamente conquistata dalla cucina. Cosa c’è di più avvincente dei processi di trasformazione dei cibi mentre li cucini? E quanto è intrigante scovare nuovi ingredienti, o utilizzare quelli tradizionali combinandoli in inusuali abbinamenti?
Grande magia, grandissima passione! Addentrandomi nei meandri del food ho anche capito che la famosa frase di Feuerbach “siamo ciò che mangiamo” non è un motto privo di senso ma una verità capace di influire sulla nostra salute e vita. E allora ecco che nei miei piatti cerco sempre di scegliere ingredienti buoni che facciano bene e di accenderli di tutti i meravigliosi colori che la natura generosamente ci offre.

Secondo la ricerca scientifica, per garantirci la quantità di fibra e phytochemicals ottimale per il nostro organismo è importante consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Naturale, biologica e di colori diversi: ad ogni colore corrispondono vari nutrienti e proprietà.

Abituiamoci ad utilizzare gli ingredienti come una tavolozza a cui ispirarci per dare vita ai nostri piatti: potremo divertirci a creare mille varianti di gusto e avremo la soddisfazione di portare in tavola pietanze belle, allegre, vitali e ricche di salute!

Ecco quindi che nelle mie ricette non manca mai il colore, abbinato ad un pizzico di fantasia. Daltronde è proprio quando la fantasia vola in tavola, che ci si diverte davvero.

Allora mestolo in mano, diventiamo pittori dei nostri piatti.

E benvenuto nella mia cucina!

federica

Papilla networking