Crema al concentrato di verdure

Quante volte mi è capitato di pensare, pulendo finocchi/porri/carciofi/sedano/cavolfiori etc etc, allo spreco del buttare tutto quel materiale organico ricco di sali minerali e vitamine? Tantissime!

Poi un giorno, sulla strada di un outlet (ehmmm, ok, non sarà la stessa cosa della strada per Damasco ma si fa quel che si può ;), ho avuto un’illuminazione e ho comprato uno splendido e old-fashioned passaverdure. Da quel momento ho preso la decisione epocale: anche per le verdure, nella mia cucina…..non si butta via niente!!!

Per questa ricetta del riciclo vi servirà tassativamente un minipimer e un passaverdure. Se poi avete a disposizione anche una pentola a pressione tanto meglio: l’operazione si velocizzerà e in pochissimo tempo otterrete un ottimo brodo vegetale ed una crema concentrata di sapore e vitamine da sfruttare per mille usi diversi. Unico limite….la fantasia 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Basi e condimenti
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 20' con PP

Ingredienti

q.b. – tutti gli scarti di verdure che avete a disposizione
una manciata – sale grosso da cucina
1 – grossa cipolla bianca (facoltativa)

Preparazione

Prendete gli scarti di finocchi/sedano/porri/carciofi/cavoli/broccoli etc che avete a disposizione, lavateli attentamente e divideteli a pezzetti.

Potete poi proceder in due modi

  • mettete il tutto direttamente in pentola a pressione, coprite con acqua a filo e aggiungete sale grosso
  • tritate una cipolla, la lasciate stufare coperta in PP con un filo d’olio e qualche cucchiaio di acqua poi inserite le verdure e soffriggete a fuoco medio per 5′ prima di coprire con acqua e aggiungere il sale grosso.

A prescindere dal metodo prescelto, una volta che avrete coperto con acqua  lasciate cuocere per 20’ dal fischio. Fate aprire la pentola naturalmente (ovvero dimenticatela da qualche parte finchè la valvola non si sarà liberata – io di solito in inverno lascio tutto in balcone per dimezzare i tempi di attesa) oppure lasciatela sfiatare se non avete tempo, estraete le verdure con un mestolo forato e riponetele in una ciotola.

Filtrate il brodo ottenuto e riponetelo in frigorifero, è un ottimo e ricco brodo vegetale!

Passate le verdure al minipimer e poi nel passaverdura a maglie strette in modo da ottenere una crema vellutata e senza residui.

Condite secondo gusto e anche in relazione agli abbinamenti per cui userete la crema.Crema al concentrato di verdure ricetta facile

Può esserti utile sapere che…

La crema concentrata di verdure si presta a molteplici usi e ad accompagnare le più svariate pietanze (polpette, carni bianche grigliate, hamburger veg….) o anche per preparare delle gustosissime bruschette light.

Può essere aromatizzata a seconda dell’uso, per esempio con pepe bianco o curry.

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.