Cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona

Come ben sapete due weekend fa sono stata a Tortona per qualche giorno, e ho imparato a conoscere e amare un territorio che è stato una vera, continua e meravigliosa scoperta! Per esempio….avete mai provato le fragole profumate di Tortona? Se la risposta è no, sappiate che si tratta di un prodotto veramente unico – dal punto di vista del gusto e non solo.

La storia della fragola di Tortona inizia un secolo fa. Da un’attenta selezione di specie selvatiche presenti sulle colline circostanti si ottenne a inizio secolo una cultivar eccellente e pregiata: la «profumata». Una fragola nuova, diversa da tutte quelle esistenti: poco più grande di un lampone, dal profumo intensissimo e dal sapore dolce e delicato.

Negli anni Trenta la profumata divenne la punta di diamante dell’economia locale: centinaia di acquirenti, più di 100 quintali di fragole vendute, operaie che lasciavano il lavoro nelle fabbriche per dedicarsi alla raccolta e, grazie agli ottimi ricavi, riuscivano ad assestare i bilanci di un anno intero. Passò il tempo, arrivò la guerra e alle dolci fragole profumate furono preferite altre varietà meno delicate. Ma la tradizione non morì e ancora oggi possiamo gustare questa piccola meraviglia, così rara da essere diventata presidio Slow Food e disponibile solo per venti giorni all’anno. Per farlo dobbiamo recarci a Tortona, nel periodo giusto. Credetemi, è un’ottima scusa per esplorare il tortonese

Se poi vorrete provare la mia ricetta…. sarà ottima anche utilizzando le pesche. Magari quelle di Volpedo 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 15' + riposo
  • Porzioni - 4 persone
  • Dimensioni stampo - coppapasta Ø 8 cm

Ingredienti

Per la base

pistacchi – 20 g
anacardi – 100 g
sale – 1 presa
datteri – 100 g
limone – la scorza di 1
olio di cocco – 20 g

Per la crema

latte di avena – 500 ml
zucchero di canna – 60 g
amido di mais – 50 g
vaniglia bourbon in polvere – mezzo cucchiaino

Per la finitura

fragolina profumata di Tortona – 300 g
fiori eduli – a piacere
granella di pistacchio – 60 g

Preparazione

Prepara la base

Per preparare le tue cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona inizia dalla base: nel bicchiere di un frullatore unisci i pistacchi e gli anacardi, frulla per qualche secondo poi aggiungi i datteri privati del nocciolo e frulla ancora. Aggiungi l’olio di cocco liquido* e la scorza di limone grattugiata fine e frulla fino a ottenere un impasto malleabile e compatto.

Scegli 4 coppapasta di diametro 8 cm e foderali con carta forno poi disponili già sui piattini da portata e dividi il composto appena ottenuto nei 4 anelli. Compattalo bene con il dorso di un cucchiaio o un piccolo pestacarne e lascia riposare in frigorifero per un’ora.

Occupati della crema

Nel frattempo prepara la crema: inizia mettendo 350 ml di latte (presi dal totale) in un tegame dal fondo spesso assieme allo zucchero e alla vaniglia bourbon in polvere. Mescola con una frusta a mano, poni sul fuoco dolce e porta a ebollizione. Nel frattempo sciogli la maizena nel latte freddo rimasto, mescolando con un cucchiaio fino a scioglierla completamente. Quando il latte arriverà a bollore unisci la maizena sciolta nel latte freddo e inizia a mescolare. Mescola fino a quando la crema inizierà ad addensare arrivando alla consistenza di un budino.

Togli dal fuoco, copri la crema con pellicola a contatto e lascia riposare qualche minuto. Mescola ancora poi dividi la crema nei coppapasta creando un secondo strato. Livella con un cucchiaio e rimetti in frigorifero per un’altra ora. Trascorso il tempo di riposo aggiungi in ogni coppapasta abbondante pistacchio tritato e le fragoline profumate di Tortona**.

Decora e gusta

Sfila delicatamente i coppapasta e rimuovi la carta forno. Le tue deliziose cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona sono pronte da gustare!

Cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona

Cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona

Cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona

Cheesecake vegan con fragola profumata di Tortona

Note

* Se il tuo olio di cocco dovesse essersi solidificato poni la quantità necessaria in una ciotola e scioglila a bagnomaria o nel microonde
** Per impreziosire ancora di più i tuoi dessert puoi decorarli con qualche fiore edulo o foglioline di menta fresca.

Può esserti utile sapere che…

Quando non sarà più periodo di fragola profumata di Tortona puoi sostituirla con pesche, albicocche o anche melone molto dolce. Ti consiglio comunque di scriverti un promemoria e provare questo meraviglioso frutto la primavera che verrà!


Vuoi conoscere tutte le novità dalla mia cucina, vuoi chiedermi consigli e suggerimenti

o solo salutarmi? Segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.