Ciambelline vegan senza cottura con coulis di mirtilli

Frequentare il “lato goloso” del web per me è una grandissima fonte di ispirazione: se prima di iniziare la mia avventura con il blog amavo follemente sfogliare riviste a tema food ora , accanto al cartaceo, si sono aggiunti tutta una serie di blog che appartengono a persone che ho imparato a conoscere ed ammirare durante questi due anni.

E così, quando la mia amica Floriana de Le Giuggiole di Flo mi ha invitata ad inventare delle ciambelle per una giusta, anzi giustissima causa la mia fantasia si è messa immediatamente in moto ?

Con queste ciambelline sostengo i @pasticceridelcuore: un gruppo di volontari che hanno deciso di unirsi, virtualmente e non solo, per regalare dolcezza a tutte le cause che lo necessitino.

Il loro primo progetto è stato lanciato per ricordare quello che è successo il 24 agosto, partendo da Amatrice e coinvolgendo 4 regioni d’Italia. Il ricordo non è solo per quanto accaduto ma anche per l’ondata di generosità che è partita da tutta Italia.

L’idea è di creare un’onda solidale di dolcezza in memoria di ciò che  è stato e anche come invito a compiere sempre gesti di solidarietà.

Vuoi partecipare anche tu? E’ semplicissimo: crea le tue ciambelline preparandole come meglio credi, poi fotografale e posta la tua ricetta condividendola sulla pagina FB dei @pasticceridelcuore e sui tuoi canali social con l’hashtag #pasticceridelcuorepernondimenticare

E per finire regalale e condividi un gesto d’amore ?

Visto che in questi giorni a Milano fa così caldo che accendere il forno è davvero illegale ecco la mia proposta,molto liberamente tratta dal blog di un’altra carissima amica, Leti di Senza è buono: ciambelline senza cottura pronte in 10’ scarsi. Buone per salute, occhi e palato.

Ricorda, dona, ama. E dal 24 agosto dai un’occhiata a tutte le ricette che saranno state pensate per sostenere questo bel progetto cercando l’hasthtag #pasticceridelcuorepernondimenticare ♥ Enjoy!

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolce
  • Preparazione - 10' + riposo 1h
  • Porzioni - 10 ciambelline
  • Dimensioni stampo - Stampo small donuts

Ingredienti

Per le ciambelle

120 gr – datteri senza nocciolo
50 gr – fiocchi di avena
20 gr – olio di cocco
25 gr – farina di cocco
20 gr – olio di cocco
50 gr – noci

Per la coulisse di mirtilli

155 gr – mirtilli
1 cucchiaino – zucchero a velo integrale
1 cucchiaino – succo di limone

Preparazione

Per preparare le ciambelline vegan senza cottura con coulis di mirtilli metti a bagno i datteri in acqua calda per circa 1 ora, scolali e tienili da parte.

Nel bicchiere di un robot da cucina frulla le noci insieme ai fiocchi di avena, unisci l’olio di cocco e i datteri e frulla ancora fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Trasferisci il composto in una bacinella e aggiungi la farina di cocco, amalgamandola con le mani agli altri ingredienti. Otterrai una pastella malleabile e compatta.

Riempi gli stampini in silicone per ciambelle compattando bene il composto con la punta delle dita. Lascia riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

Frulla i mirtilli aiutandoti con un frullatore ad immersione e filtra quanto ottenuto con un colino a maglie strette.

Versa nuovamente il succo nel bicchiere del frullatore, aggiungi zucchero e limone e frulla per un minuto con movimenti dal basso verso l’alto. Trasferisci la coulisse in un biberon ad uso alimentare.

Estrai delicatamente le ciambelline dagli stampi di silicone e servile ben fredde, accompagnandole con abbondante salsa di mirtilli.

Ciambelline vegan senza cottura CON MIRTILLiCiambelline vegan senza cottura LIGHTCiambelline vegan senza cottura silikomart

Può esserti utile sapere che…

Al posto delle noci puoi utilizzare mandorle, nocciole, anacardi o la tua frutta secca preferita. Io ho utilizzato lo stampo  SILIKOMART SF171 SMALL DONUTS

Se non dovessi avere a disposizione gli stampini di silicone | che comunque ti consiglio di cuore: sono 100% italiani, certificati come sicuri per la salute…e davvero troppo comodi | puoi anche dividere il composto in palline grandi come una noce e passarle nella farina di cocco: avrai creato dei bon-bon super golosi.

L’olio di cocco, facilmente reperibile nei supermercati ben forniti o nei negozi di prodotti naturali, è un preparato davvero eccezionale per la preparazione di dolci sani e golosi. Ne basta un quantità minima e una volta aperto si conserva in frigorifero per lunghissimo tempo, assumendo una forma solida. Per riportarlo in forma liquida è sufficiente scaldarlo a bagnomaria. Mi raccomando, sceglilo bio. Non costa pochissimo, ma ti assicuro…è un “investimento” che vale la pena 😉

Io l’ho utilizzato per dare alle ciambelline un sapore più goloso ed una perfetta forma: l’olio di cocco solidificando “lega” in modo perfetto tutti gli ingredienti

Tra l’altro..con queste ciambelline anche una coulisse di lamponi si rivelerà davvero deliziosa.

Le ciambelline vegan senza cottura con coulis di mirtilli sono una ricetta SENZA GLUTINE.

Voi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.