Gialloblog a Milano – Raduno 2016

Eccomi a raccontare di una splendida giornata, uno di quei momenti che a volte arrivano come un regalo di quelli che proprio vorresti sempre ricevere…e poi come fai, a non avere gli occhi che sorridono?

Premetto che la vita della Foodblogger è dura, anzi…durissssssima! Ore ed ore passate a fotografare piatti che sembrano dirti con muto sguardo di rimprovero “emmangiami, intanto che sono caldo!!!!!”

Ore ed ore passate a convincere mariti ed affini a non mangiare (o almeno, non tutti!!!!) quegli stessi piatti “perchè devo fare le foto”.

Pomeriggi interi a rompersi la testa su statistiche, visite, parole chiave, programmazione di post & affini. Insomma, una vita grama spesa al servizio del Dio Food 😉

E poi arriva il raduno Gialloblog, 20161002_140832e tutte le presenze virtuali che per mesi avevi frequentato senza conoscerne voce ed espressione si trasformano davanti ai tuoi occhi una calda, amichevole, accogliente realtà. E ti rendi conto che no, non c’è nulla che non vada in te, perchè sei in compagnia di tante splendide esaltate che ritengono la cosa più normale del mondo cucinare un piatto due volte di seguito perchè le prime foto non sono venute bene  e cercare di rubare la porta del garage del vicino perchè quell’effetto legno invecchiato sarebbe una vera libidine come base di appoggio per i tuoi piatti (vero super Antonella?)

L’incontro si è svolto presso la Rovereto House and Lab , spazio proprio simpatico e accogliente come il suo proprietario Athos che ha sopportato noi e la nostra pacifica invasione con una pazienza davvero esemplare!

roverell mio Mr B, da bravo marito saggio, ha preferito accompagnarmi e venirmi a ritirare tipo pacco postale…consegnandomi ad un  gentilissimo Alessio (che poi ho scoperto essere il grande capo GZ)  che mi ha indicato la porta oltre la quale mi aspettavano la dolce Martina e la super Ilaria detta “La fata” che al raduno si è giustamente presentata IMG_0220dotata di un invidiatissimo selfie/scettro magico capace di meraviglie ;). Sbrigate le formalità sono entrata in sala dove tante di noi erano già arrivate. Madonna che tensìon…non conoscere nessuno. La tensione è durata circa 2 millesimi di secondo, perchè si è subito frantumata sul  sorriso della solare “veterana” Bea e sulla simpatia di due “novelline” dei raduni come me, Valentina di Cooking love live e Luana di Cuocaxcaso che insieme ai davvero simpatici consorti mi hanno fatto compagnia per gran parte della giornata.

IMG_0207Giusto il tempo di fare un giretto esplorativo ed ecco arrivare Daniela di Sani Peccati di Gola, che conoscevo da lungo tempo ma appunto solo in versione virtuale…che gioia vederla trasformata in una ragazza splendida, come il suo piccolo Loris e marito annesso!

Quattro chiacchere….vabbè, facciamo 5…..e arriva il “momento serietà”. Alessio the boss presenta il super team GialloZafferano e poi via con le raccomandazioni e i preziosi consigli dei “Fab three”, i ragazzi di AlterVista Diego Dario & Niccolò. Che fatica riuscire  a rimanere attente e seguire vigili tutti le tematiche, ma quante informazioni utili! Se non sei ancora foodblogger ma lo vorresti tanto diventare preparati a mangiare pane e statistiche mattina e sera, altro che torte o muffin deliziosi!

Ma poi potrai sentirti dire da Diego una frase che ti riempirà di orgoglio: noi foodblogger siamo “autori di contenuti” perchè inventiamo piatti che prima non esistevano, li fotografiamo, traduciamo il tutto in racconti e articoli e giocoforza dobbiamo imparare a diventare web manager di noi stessi. Insomma, parafrasando una vecchia pubblicità…noi valiamo 😉

30079595926_5052757b29_oMentre se lì che gongoli ecco però che arriva  Martina e taaac, ti chiama per la gara di finger food. Sì, perchè è stata indetta una piccola gara e io potevo essere tanto assennata da non partecipare? Suvvia!

PicMonkey Collage

E allora eccomi lì tra Valentina, Eleonora, Chiara, Barbara e altre chi più chi meno tremolanti “concorrenti” a preparare ed impiattare i nostri piccoli assaggi con il cuore in gola come da sana tradizione dell’”oh my God tutti mi guardano”…..e insomma, provate voi a lavorare di fronte a foodblogger esperte ed affermate e con il fotografo che cerca di entrarti nel piatto!

Con grande soddisfazione ho scoperto che i miei finger vegetariani sono stati apprezzati da due valemiei punti di riferimento dell’universo GZ, le infaticabili Michela & Antonella e la vittoria è  andata a Valentina che l’ha proprio strameritata con le sue crostatine di frolla, Tropea e bacon croccante.

Dopo la gara è poi arrivata l’ora di gustare il ricco buffet preparato dallo staff della Rovereto House ma soprattutto tutte le prelibatezze che ognuna di noi ha cucinato  a casa con gioia e passione. E si sentiva! Ho provato e apprezzato un sacco di piatti salati e dolci, uno più buono e goloso dell’altro. Mio caro Mr B…questa parte sarebbe piaciuta un sacco anche a te 😉 Ho potuto anche deliziarmi per la prima volta con un risotto al topinambur  e nipitella (ehmm…checcavoloèlanipitella???) che lo chef #AndreaFontana ha ideato apposta per noi.

29819488140_2c626352be_o(1)Un’altra lezione pomeridiana, quattro cinque e sei chiacchere, risate e stuzzichini, l’ultimo brindisi e la giornata è giunta al termine in un baleno.

Grazie Ana Amalia, Rossella, Hanneke, Margaretha, Daniela, Kharmela, Leyla, Chiara, Luisa e  tutte voi di cui purtroppo non ricordo a memoria i nomi  (ehmmm…l’eta’ avanza!) ma solo i sorrisi e che come me provate una grande passione  e la portate avanti ritagliandovi il tempo tra altri mille impegni e da perfette funambole riuscite ad alimentare e far crescere con costanza e tanto amore questo bellissimo universo di cui anche io adesso posso dire di fare davvero parte 🙂

Waiting for GZ2017 🙂 Grazie di ♥ & … Enjoy!

blog enjoy2

Special thanks:

Alessio, Martina, Ilaria, Michela, Antonella GZ Team ~ Diego Dario & Niccolò AlterVista Team ~ Tiziano Lapegna fotografo ~ Rovereto House&Lab  spazio eventi

#gialloblog  #radunogialloblog2016 #roveretohouseandlab #radunogialloblog2016 #GZrulez #enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.