Cime di cavolfiore al pesto di noci e chips croccanti

Secondo il vocabolario della lingua italiana, si definisce contorno “un piatto di verdura o legumi, che si accompagna con la pietanza principale”. Il ruolo del contorno è sempre stato quindi quello di comprimario, che se c’è bene, se non c’è pazienza….e se è un po’ buttato lì chissene, tanto serve solo per accompagnare i veri protagonisti del pranzo!

Sarà che ho un debole per chi vive una vita nell’ombra pur avendo tutte le carte in regola per stare sotto le luci della ribalta (immaginati un piatto di carne o pesce senza nemmeno uno straccio di verdura ad accompagnarlo…a prescindere dalle caratteristiche nutrizionali, sarebbe una monotonia assoluta per il palato!), sarà che per me le verdure sono un piacere irrinunciabile e “toglietemi tutto, ma non il mio br…occolo”, sarà quel che sarà ma per una volta ho deciso di “vestire a festa” un semplice contorno e renderlo così bello e gustoso da attirare tutti gli sguardi e i complimenti dei commensali 🙂

I passaggi sono semplicissimi e se è vero che a tavola, prima di tutto, mangiamo con gli occhi…un contorno come questo saprà appagare proprio tutti i sensi. Credere….per provare 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Contorni
  • Preparazione - 15'
  • Cottura - 30'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

PER IL PESTO DI NOCI

80 gr – noci sgusciate
100 gr – latte di soia senza zuccheri aggiunti
20 gr – olio extravergine di oliva
2 pezzetti – pepe del Bengala
q.b. – sale / acqua

PER IL CAVOLO

150 gr – cime di cavolo bianco
150 gr – cime di cavolo giallo
150 gr – cime di cavolo viola
1 cucchiaio – sale grosso

PER LE CHIPS CROCCANTI

45 gr – farina 1
20 gr – olio di semi di girasole
130 gr – acqua
1/2 cucchiaino – sale

PER IL PREZZEMOLO LIQUIDO | PROCEDIMENTO COMPLETO QUI

100 gr – foglie di prezzemolo
2 cucchiai – acqua ghiacciata
q.b. – olio extravergine di oliva | circa 20 gr
1 cucchiaino – sale grosso

Preparazione

Per preparare le cime di cavolfiore al pesto di noci e chips croccanti porta ad ebollizione una pentola capiente di acqua salata e prepara tre bacinelle con acqua e ghiaccio. Sbollenta le cime di cavolfiore bianco per 5′ circa, poi prelevale con un mestolo forato e tuffale nell’acqua ghiacciata.

Procedi nello stesso modo con il cavolfiore giallo e con quello viola. Una volta che le cimette saranno ben fredde scolale e tienile da parte.

Sbollenta le noci in acqua per 20′, scolale e inseriscile nel boccale di un frullatore ad immersione. Aggiungi il latte di soia, l’olio, il pepe del bengala che avrai ridotto in polvere con un mortaio e inizia a frullare. Unisci l’acqua a filo per regolare la densità: la crema deve risultare morbida ma non molle.

Occupati ora delle chips: in un recipiente versa tutti gli ingredienti e mescola con una frusta a mano fino ad ottenere una pastella omogenea. Scalda molto bene una pentola antiaderente, quando sarà bollente abbassa appena il fuoco e versa due cucchiaiate di pastella. Non appena i bordi della cialda inizieranno a staccarsi girala con attenzione utilizzando una spatola. Rigira la cialda varie volte finchè risulterà ben croccante. Procedi con il resto dell’impasto.

Prepara il piatto: versa alcune gocce di pesto di noci e decorale con le cimette colorate a cui appoggerai le chips croccanti. Completa con gocce di prezzemolo liquido (trovi la ricetta QUI) una macinata di pepe fresco e sale in cristalli.

Cime di cavolfiore al pesto di noci e salsa di prezzemolo

Può esserti utile sapere che…

Puoi preparare tutti gli ingredienti per le cime di cavolfiore al pesto di noci e chips croccanti con largo anticipo (anche il giorno prima) ed assemblare il piatto quando deciderai di portarlo in tavola. Ricorda di conservare le cime, il pesto e il prezzemolo liquido in frigorifero riportando tutto a temperatura ambiente un paio d’ore prima dell’uso. Per le chips: si conserveranno al meglio in una ciotola rivestita di carta cucina e riposta in un luogo asciutto.

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.