Cous cous verde con bufala e gamberi rosa

Quando Longino chiama, Papilla risponde! Ormai sapete bene che, ogni due settimane circa, ricevo da Longino & Cardenal una box contenente alcuni prodotti di eccellenza da ricettare seguendo la mia fantasia e lasciandomi ispirare dalla altissima qualità della materia prima. Bene, il tema di questa box era il formaggio e a me è stata stata assegnata la splendida bufala campana di Caseificio Barlotti – che con la sua storia iniziata nel 1900 è una delle più antiche realtà produttive della Piana del Sele di Paestum – da abbinare ai deliziosi gamberi rosa di Don Gambero. Che non avevo mai assaggiato ma che mi hanno conquistata subito per la dolcezza e l’incredibile versatilità: è bastato scongelare la busta sigillata in acqua fredda per dieci minuti e poi saltare i gamberi in pentola per pochi istanti per ottenere un prodotto così carnoso e profumato che mi ha immediatamente teletrasportata in Sicilia!

Per legare questi ingredienti ho scelto il cous cous, un altro alimento che richiama il Sud e la mediterraneità. L’ho colorato di verde utilizzando verdura di stagione e per completare il piatto ho aggiunto un pomodorino reso speciale da un passaggio in forno con zucchero a velo, un nido di porro fritto e qualche cucuncio (che è il fiore del cappero e ha sapore e consistenza che amo alla follia). Un pizzico di pepe, qualche zesta di limone et voilà, ecco pronto un antipasto che vi farà fare un figurone con pochissimo lavoro ai fornelli. Daltronde si sa, quando la materia prima è eccellente non serve molto: bastano giusto un pizzico di colore e fantasia 🙂 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti
  • Preparazione - 30'
  • Cottura - 15'
  • Porzioni - 2 persone

Ingredienti

PER IL COUS COUS VERDE

cous cous – 100 g
acqua – 120 ml
spinacino – 50 g
cime di rapa* – 20 foglie
prezzemolo – 2 mazzetti
olio extravergine di oliva – 3 cucchiai
sale – q.b.

PER LA QUENELLE DI BUFALA

mozzarella di bufala campana DOP Caseificio Barlotti – 50 g
latte intero – 25 ml
pepe nero – a piacere

PER GUARNIRE

porri – 50 g
farina di riso** – 1 cucchiaio
olio di semi per frittura – q.b.
sale – q.b.
pomodorini – 4
zucchero a velo – 1 cucchiaino
cucunci*** – 4
gamberi rosa sgusciati Don Gambero – 30 g
limone bio – 1/2
olio extravergine di oliva – 1 cucchiaino

Preparazione

Per preparare il cous cous verde con bufala e gamberi rosa inizia con il cous cous, che avrai posto in una ciotola capiente: porta l’acqua a bollore, versala sopra il cous cous e copri con un piatto o un coperchio. Attendi 10 minuti poi sgrana il cous cous con i rebbi di una forchetta, aggiungi un cucchiaio di sale e tieni da parte.

Prepara la crema verde: porta a bollore abbondante acqua salata e immergi le verdure per pochi istanti poi trasferiscile in una bacinella con acqua e ghiaccio. Una volta fredde strizzale bene, trasferiscile nel bicchiere di un frullatore a immersione e frulla aggiungendo olio a filo fino a ottenere una crema omogenea e setosa. Aggiusta di sale e con la crema verde condisci il cous cous mescolando bene.

Occupati della bufala: scolala dall’acqua di governo, tagliala a pezzetti e frullala con un piccolo frullatore aggiungendo latte q.b. per ottenere un composto lavorabile ma sodo. Lascialo riposare trasferendolo in un colino così che il siero in eccesso possa venire eliminato.

Pratica un taglio a croce ai pomodorini, dalla parte opposta a quella dove era attaccato il piccolo. Sbollentali velocemente in acqua poi con un coltelino affilato stacca delicatamente le 4 falde di pelle rigirandole verso l’alto e stando ben attento a non staccarle. Disponi i pomodorini su una placca da forno ricoperta di carta forno, cospargili con abbondante zucchero a velo e inforna in forno ventilato a 120 gradi fino a quando la pelle si sarà ben seccata.

Condisci i gamberi rosa con poco olio e succo di limone e passali in padella ben calda per pochi attimi. Aggiungi le zeste di limone e tieni da parte.

Incidi il porro per la lunghezza, dopo aver eliminato le estremità. Ricava due fogli e tagliali a strisce verticali il più possibile sottili usando come guida le venature naturali dell’ortaggio. Infarina le striscioline con farina di riso e friggi fino a doratura. Una volta fritte, unisci le strisce di porro formando dei piccoli nidi.

IMPIATTA E SERVI

Impiatta il tuo cous cous verde con bufala e gamberi rosa utilizzando dei coppapasta quadrati: crea uno strato di cous cous e compattalo bene, sormonta ogni tortino con una quenelle di bufala preparata usando due cucchia e aggiungi in modo armonico pomodorino, cucunci, porro fritto e gamberetti. Buon appetito!

Cous cous verde con bufala e gamberi rosa

Cous cous LONGINO & CARDENAL

Cous cous BUFALA E GAMBERI

Cous cous verde con bufala e gamberi rosa

Note

* Non hai a disposizione le cime di rapa? Sostituiscile con della cicoria o del crescione
** Al posto della farina di riso puoi usare amido di mais o farina zero
*** Se non hai i cucunci sostituiscili con capperi sotto sale – ma prima di usarli dissalali bene sotto acqua corrente

Puoi acquistare la  mozzarella di bufala Caseificio Barlotti e i gamberi rosa Don Gambero sullo shop online di LONGINO & CARDENAL. Utilizza il codice PAPILLA10 per ottenere lo sconto del 10% su tutto il carrello. E buon appetito 🙂


RICETTA IN COLLABORAZIONE CON LONGINO & CARDENAL


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.