Crostata vegan alle albicocche fresche e Fiordifrutta

Albicocche…. come non amarle? Questo delizioso frutto dell’estate è ricchissimo di vitamine, è un’ottima fonte di minerali ed è un toccasana per occhi, fegato e pelle 🍑

Non so se avete notato anche voi, ma quest’anno le albicocche sembrano ancora più gustose e succose, così ricche di sapore da essere un vero sogno per le papille gustative 😋 E allora perché non renderle protagoniste di una crostata semplice, sana e deliziosa? La frolla vegana si prepara in un attimo e non richiede riposo 👌🏻 Come una corolla fragrante, al centro racchiude tante albicocche che cantano tutta la loro bontà in un ritornello che si fa musica dolcissima  insieme allo zucchero integrale e a Fiordifrutta, utilizzata come golosa farcitura e – dopo la cottura – per rendere i frutti lucidi e belli come piccole pietre preziose 💎 

Seguire i semplici step è un gioco da ragazzi, e vi permetterà di portare in tavola un dolce così buono e genuino che piacerà davvero a tutti! Che dite miei cari, non vi è venuta voglia di provare questa piccola coccola? Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 15'
  • Cottura - 40'
  • Porzioni - 6 persone
  • Dimensioni stampo - tondo Ø  22 cm

Ingredienti

farina 1 – 125 g
zucchero integrale di canna – 40 g
sale – 1 presa
olio di semi – 35 ml
acqua – 30 ml
lievito per dolci – 4 g
anice in polvere – 1 cucchiaino
Fiordifrutta Agrumi e zenzero – 150 g

Per decorare

albicocche piccole – 7
zucchero integrale di canna – 2 cucchiai
Fiordifrutta Agrumi e zenzero – 50 g
lavanda – 1 rametto

Preparazione

Per preparare la tua crostata vegan alle albicocche fresche e Fiordifrutta inizia dalla frolla: in una ciotola capiente mischia la farina con il lievito e l’anice. Aggiungi l’acqua e l’olio, unisci anche una presa di sale e mescola con i rebbi di una forchetta fino a ottenere un composto ben amalgamato. Aggiungi lo zucchero integrale di canna e lavora gli ingredienti con le mani: dovrai ottenere un impasto liscio e omogeneo*.

Stendi la frolla tra due fogli di carta forno allo spessore di due/tre mm e fodera uno stampo da crostata**. Bucherella la frolla con i rebbi di una forchetta poi spalma su tutta la superficie la tua marmellata. Taglia le albicocche a metà ed elimina il nocciolo poi disponile sopra la marmellata creando una sorta di fiore. Riempi ogni incavo con poco zucchero integrale di canna e inforna in forno statico già caldo a 170°  per 40 minuti circa***.

Sforna la crostata e lasciala raffreddare completamente poi spennella le albicocche con la marmellata: in questo modo resteranno belle lucide e non si scuriranno. Decora con lavanda fresca e qualche fogliolina di menta. La tua golosa e leggera crostata vegan alle albicocche fresche e Fiordifrutta è pronta da gustare!

Crostata vegan alle albicocche fresche e Fiordifrutta

cROSTATA albicocche e Fiordifrutta RIGONI DI ASIAGO

cROSTATA VEGAN CON ALBICOCCHE FRESCHE VELOCE

cROSTATA VEGAN CON ALBICOCCHE FRESCHE FETTA PRONTA DA GUSTARE

fETTA DI CROSTATA GOLOSA VEGANA ALBICOCCHE

Note 

* Se dovessi accorgerti che la tua frolla è troppo umida aggiungi poca farina per volta. Se al contrario dovesse risultare secca e tu non riuscissi a lavorarla bene aggiungi un cucchiaino di acqua per volta
** Io ho scelto uno stampo da crostata con fondo removibile così da facilitare l’estrazione della crostata una volta cotta
*** Ti consiglio di attivare la modalità “calore dal basso” per gli ultimi 10 minuti di cottura. Se il tuo forno ne fosse sprovvisto, utilizza la modalità forno ventilato.

Può esserti utile sapere che…

Se non consumerai subito la tua crostata vegan alle albicocche fresche e Fiordifrutta conservala per massimo 1 giorno protetta da una campana per dolci in un luogo asciutto e ventilato oppure per un paio di giorni i frigorifero.


RICETTA IN COLLABORAZIONE CON RIGONI DI ASIAGO


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.