Insalata colorata cavolfiori e melagrana

Questa non è una ricetta. Si, hai capito bene, a tutti gli effetti non c’è nulla da fare se non sbollentare brevemente i cavolfiori, sgranare la melagrana, affettare qui e lì e preparare una bella vinaigrette.

Ma voglio condividerla comunque con te perché io, che sono una fan sfegatata delle insalate e che consumo quantità sinceramente inverosimili di vegetali, ho finalmente trovato una combinazione che soddisfa tutti i miei sensi: palato perché il mix di sapori è veramente godurioso, vista perché insomma…come si fa a non sentirsi felici se ci si siede a tavola con di fronte un piattino così, udito perché il crunchy crunchy che si produce ad ogni forchettata è una vera musica del benessere.

Dimenticavo: ti stai chiedendo se il cavolfiore viola sia davvero commestibile o se sia frutto di qualche strano esperimento di orticultori pazzi? Nessun timore: questo ortaggio, che ha origini sicilane è totalmente naturale e anzi è ricchissimo di antociani che regalano una marcia in più contro i radicali liberi. Per saperne di più trovi QUI tante info utili 🙂

Questa per me è diventata l’insalata di Natale per antonomasia, perché la guardo e fa subito festa! Ma la preparo almeno una volta alla settimana per tutto l’inverno, con grande beneficio di salute e gusto 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Contorni
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 10'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

300 gr – cavolfiore viola
300 gr – cavolfiore
300 gr – cavolfiore giallo
1 – melagrana
400 gr – cavolo cappuccio viola
200 gr – spinacino
3 cucchiai – olio extravergine di oliva delicato
1 – arancia
q.b. – sale / pepe nero

Preparazione

Per preparare l’insalata colorata cavolfiori e melagrana sgrana la melagrana e tieni da parte i chicchi.

Ricava le cime dai cavolfiori. Versa in una capiente pentola due dita di acqua e una manciata di sale grosso, inserisci il cestello per la cottura a vapore  e cuoci le cime per 5’ avendo cura di cuocere il cavolfiore viola separatamente così che non macchi gli altri ortaggi.

Taglia a listarelle molto sottili il cavolo cappuccio e lava/asciuga delicatamente lo spinacino.

In un barattolo a chiusura ermetica versa l’olio, il succo di arancia filtrato, sale e pepe e scuoti energicamente per amalgamare bene tutti i componenti.

Servi l’insalata in capienti ciotole o piatti fondi avendo cura di alternare gli ingredienti. Poco prima di portare in tavola irrora con la vinaigrette oppure, se preferisci, prepara un barattolino per ogni commensale che potrà così dosare il condimento a suo gusto.

Insalata colorata cavolfiori e melagrana verticale

Può esserti utile sapere che…

Non buttare la parte centrale dei cavolfiori e nemmeno le foglie – se li hai scelti bio – ma tienili da parte: potrai preparare una gustosa minestra cuocendo tutto in pentola a pressione per 20’ con brodo vegetale, una cipolla e un cucchiaio di ottimo olio e poi frullandolo con un minipimer.

La cottura al vapore preserva al massimo le proprietà nutritive delle verdure, e permette di dosare perfettamente il grado di cottura desiderato. Io amo lasciare le cime di cavolfiore molto croccanti, ma tu prova finchè otterrai il risultato che più si avvicina al tuo gusto.

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

4 risposte a “Insalata colorata cavolfiori e melagrana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.