Salsa al tarassaco e mandorle senza latticini

Conosci il tarassaco? E’ una pianta spontanea che in primavera/estate regala ai prati un bellissimo colore giallo intenso, grazie ai suoi fiori che assomigliano a tanti piccoli soli.

Il tarassaco è anche conosciuto con il nome “dente di leone” ma io, nel mio dialetto della provincia milanese, l’ho sempre chiamato “scépa piatt” che tradotto letteralmente significa “spacca piatti”….ho cercato in rete ma non ho trovato da nessuna parte il motivo di questo bizzarro soprannome!

Sta di fatto che del tarassaco si utilizza tutto: la radice, che ha proprietà depurative ben conosciute in erboristeria, i fiori che – oltre a costituire un’ottima e colorata aggiunta alle insalate primaverili – regalano alle api un polline caratteristico che è alla base dell’omonimo miele. E poi le foglie: con il loro retrogusto spiccatamente amarognolo si prestano ad arricchire insalate di stagione ma sono deliziose anche bollite e utilizzate come ingrediente per frittate e torte salate.

La ricetta che ti propongo oggi prevede invece l’utilizzo delle foglie a crudo, per preparare una salsa senza latticini deliziosa e delicatissima. Il sapore ricorda vagamente il pesto di foglie di ravanelli ma nel complesso questa preparazione è più delicata ed aromatica. Utilizza questa salsa per accompagnare delle polpette vegetali come queste di patate e zucchine, oppure gustala come condimento per un appetitoso piatto di pasta. O per mantecare un risotto, o ancora semplicemente spalmata su fette di pane grigliato. Basteranno 10 minuti, e potrai avvalerti di un alleato per tantissime idee in cucina. Che dici, non vale la pena di provare? Enjoy ♥

 

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Basi e condimenti
  • Preparazione - 10'
  • Porzioni - 6 persone

Ingredienti

foglie di tarassaco – 50 g
mandorle con pelle – 40 g
olio extravergine di oliva – 30 g
latte di soia senza zuccheri aggiunti – 100 g
acqua – 20 g
foglie di basilico fresco – 10
sale/pepe nero – qb

Preparazione

Per preparare la salsa al tarassaco e mandorle senza latticini monda le foglie del tarassaco dalle parti terminali più coriacee, lavale delicatamente sotto acqua fredda corrente ed asciugale tamponandole con qualche foglio di carta assorbente.

Spezzetta grossolanamente le foglie con le mani ed inseriscile nel bicchiere di un frullatore ad immersione. Aggiungi anche l’olio, il latte di soia e le mandorle.

Inizia a frullare, eseguendo un movimento dal basso verso l’alto che deve essere costante e continuativo. Una volta che la crema avrà iniziato a formarsi versa l’acqua a filo, fino ad ottenere una consistenza morbida e vellutata. Aggiusta di sale e pepe, aggiungi le foglie di basilico fresco e frulla un’ultima volta in modo da amalgamare perfettamente tra loro tutti gli ingredienti.

Versa la crema in una ciotola e servi in tavola, decorando la superficie con qualche lamella di mandorla, un giro di olio e un paio di foglioline di basilico. La tua salsa al tarassaco e mandorle senza latticini è pronta!

salsa al tarassaco e mandorle senza latticini senza cottura

Può esserti utile sapere che…

La salsa al tarassaco e mandorle senza latticini può essere preparata in anticipo e conservata per qualche giorno in un contenitore ermetico in frigorifero. Se non la consumerai subito, ricorda di mescolarla bene con una frusta a mano prima di servirla perchè le componenti potrebbero tendere a slegarsi con il riposo.

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.