Castagnole vegane light al forno con uvetta frullata

Ammetto di non aver mai amato particolarmente il Carnevale, l’allegria “a comando” non fa davvero per me. Ma….destino vuole che io abbia incontrato l’Amore della mia vita, il mio Mr B,  proprio durante una festa in maschera! Quindi, simpatia personale a parte, ho un enorme debito di riconoscenza nei confronti del chiassose & colorato signore.

E allora, proprio per ringraziare Messer Carnevale in modo degno, ho deciso di darmi da fare per creare una ricetta carnevalesca golosa a più non posso ma anche sana come non mai. Dopo vari esperimenti e prove su prove, finalmente il cerchio quadra: ecco una ricetta davvero speciale per delle castagnole deliziose e golosissime. Ma…senza uova, senza burro, senza frittura! Impossibile? Nono, anzi… più vero del vero 🙂

L’unica controindicazione è che queste castagnole veggie sono talmente deliziose che non riuscirai a smettere di gustarle finchè non ne rimmarrà più nemmeno una! E anche il signor Carnevale, chissà, potrebbe decidere di abbandonare i fritti e godersele a volontà 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 15' + riposo
  • Cottura - 15'
  • Porzioni - 40 castagnole circa

Ingredienti

PER LE CASTAGNOLE

250 gr – farina 1
50 gr – fecola di patate
60 gr – zucchero integrale di canna
50 gr – olio di semi di mais
8 gr – cremor tartaro
1 cucchiaino – bicarbonato
1/2 cucchiaino – curcuma
40 gr – uvetta
125 gr – yogurt di soia
2 cucchiai – rhum
1/2 – limone bio solo buccia
1/2 – arancia bio solo buccia
1 pizzico – sale

PER LA FINITURA

2 cucchiai – latte di soia
1 cucchiaino – olio di mais
2 cucchiai – zucchero semolato
q.b. – zucchero a velo

Preparazione

Per preparare le castagnole vegane light al forno con uvetta frullata inizia mettendo a mollo l’uvetta in acqua calda per 20 minuti circa, finché si reidraterà diventando morbida. Trascorso il tempo di ammollo scolala, asciugala bene con carta cucina e frullala con un piccolo cutter* fino a ottenere un composto pastoso.

Setaccia in una ciotola la farina e la fecola. Frulla lo zucchero integrale fino a che avrà assunto la consistenza dello zucchero a velo e aggiungilo alle farine. Unisci anche il cremor tartaro, il bicarbonato e le scorze grattugiate degli agrumi.

In un’altra ciotola disponi lo yogurt, l’olio, il rhum e la pasta di uvetta e mescola bene schiacciando e girando l’uvetta con i rebbi di una forchetta finché non sarà completamente amalgamata al composto. Versa i liquidi al centro della ciotola contenente le farine e inizia a impastare con le dita.

Castagnole light vegane al forno procedimento

Una volta che gli ingredienti inizieranno a compattarsi versa l’impasto su una spianatoia e continua a impastare formando un panetto liscio ed elastico. Copri con un panno e lascia riposare per 30′ in forno spento e chiuso.

Trascorso il tempo ricava dall’impasto tre cilindretti che taglierai a dadini di circa 15/20 grammi l’uno. Arrotonda i dadini tra le mani, spennellali con il latte di soia a cui avrai aggiunto  l’olio e infarinali leggermente con lo zucchero semolato.

Castagnole light vegane al forno procedimento

Posiziona le castagnole su una teglia ricoperta di carta forno e inforna in forno statico già caldo a 200° per 15′.

Sforna e lascia intiepidire, spolverizza poi i dolcetti con poco zucchero a velo. Le tue castagnole vegane light al forno sono pronte da gustare!

Castagnole light vegane al forno facili

Note

* Per cutter intendo un piccolo tritatutto. Se non dovessi averne uno a disposizione puoi utilizzare una mezzaluna o un coltello da cucina. Mi raccomando, in questo caso, di sminuzzare molto bene l’uvetta.

Carnevale in… leggera dolcezza!

Chi lo dice che a Carnevale sia d’obbligo mangiare fritti e dolci ipercalorici? E’ vero, uno strappo alla regola ogni tanto ci vuole, ma con le castagnole light potrai abbondare senza sentirti in colpa 😉 E se cerchi altre idee leggere con gusto… prova le chiacchere vegan senza tirapasta con airfryer. Una vera delizia tutta da gustare!

Può esserti utile sapere che…

Puoi preparare le castagnole vegane light al forno con uvetta frullata sostituendo il rhum con grappa, sambuca oppure – se preferisci evitare l’alcool – con succo di arancia.

Se vuoi dare un tocco di golosità in più a questi dolcetti spolverizzali, una volta freddi, con zucchero a velo aromatizzato all’arancia (ricetta QUI).


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi… segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.