Ciambella con aquafaba e bergamotto

Il Signore degli Anelli? Letto integralmente per ben 3 volte! La saga di Harry Potter? Divorata avidamente libro dopo libro. Dylan Dog? Collezionato i suoi fumetti per moltissimi anni. Tutto questo per dire che io, con un certo tipo di letteratura fantastica, sono sempre andata molto d’accordo.

Tu ti starai chiedendo: si ok, ma con la tavola tutto questo cosa c’entra? C’entra eccome, ed è l’incipit perfetto per spiegarti il fascino che ha immediatamente sortito su di me l’aquafaba (si scrive proprio così, tutto attaccato e senza la c: aqua è il nome latino per acqua e faba per fagioli) non appena l’ho sentita nominare per la prima volta!

Tra faba e fiaba c’è una assonanza immediata. Dopotutto è solo una vocale a fare la differenza ma potrebbe anche non esserci perché si tratta, a voler ben guardare, di un ingrediente davvero magico e favoloso!

L’aquafaba non è altro che l’acqua di cottura dei legumi, in prevalenza ceci e fagioli bianchi, che può essere montata a neve ed è in grado di sostituire gli albumi d’uovo in moltissime preparazioni, soprattutto dolci.

Un ingrediente perfetto per chi ha scelto la strada vegana ma anche per chi è intollerante all’uovo e per chi, come me, è attento a non sprecare nulla in cucina. Impossibile non provarla!! E allora ho scelto di preparare una ciambella morbida e profumata ed ho accoppiato il magico ingrediente al bergamotto fresco, un frutto dalle molteplici virtù e proprietà.

Il risultato è stato apprezzato e divorato in pochissimo tempo. Un esperimento decisamente riuscito: la ciambella è risultata morbida, gustosa e golosa. E tu, cosa aspetti a provare? 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 50'
  • Dimensioni stampo - ø 22 cm

Ingredienti

PER LA CIAMBELLA

250 gr – farina 1
8 gr – lievito in polvere
1 pizzico – bicarbonato
1 – bergamotto non trattato solo buccia
35 gr – amido di mais
55 gr – olio di mais
160 gr – acqua di governo dei ceci
150 gr – zucchero integrale di canna
60 gr – succo di bergamotto
40 gr – acqua tiepida

PER LA GLASSA

60 gr – zucchero a velo di canna
2 cucchiai – succo bergamotto
1 cucchiaio – acqua calda
q.b. – zeste e granella di zucchero

Preparazione

Per preparare la ciambella con aquafaba e bergamotto frulla lo zucchero di canna fino a fargli raggiungere la consistenza dello zucchero a velo.

Monta con le frusta elettriche il liquido di governo dei ceci (aquafaba) freddo di frigorifero aggiungendo lo zucchero in 3 volte . Dovrai montare a lungo, almeno 10 minuti, per far raggiungere al composto la consistenza di una crema compatta.

In una ciotola mescola il succo di bergamotto con l’acqua tiepida e l’olio di mais, in un altro contenitore setaccia la farina con il lievito, il bicarbonato, l’amido di mais e la buccia di bergamotto tritata finemente  a coltello.

Unisci gli ingredienti secchi e i liquidi, alternandoli, all’aquafaba e mescola con delicatezza dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Versa tutto nello stampo oliato e infarinato e inforna a 180° in forno statico già caldo per 30’. Passa alla modalità calore dal basso per altri 10’ e termina la cottura con 10’ in modalità ventilata.

Sforna e lascia raffreddare poi adagia la torta su una gratella e decorala con la glassa preparata mescolando gli ingredienti,. Come tocco finale aggiungi granella di zucchero e zeste di bergamotto fresche.

Ciambella con aquafaba e bergamotto fetta verticale

 

Ciambella con aquafaba e bergamotto verticale

Può esserti utile sapere che…

Se non consumerai subito la ciambella conservala sotto una campana di vetro, si conserverà perfettamente per almeno 3/4 giorni.

Vuoi conoscere tutto sull’aquafaba? Ti consiglio di dare una sbirciata al sito ufficiale AQUAFABA e a questo articolo, a me è risultato davvero utile!

Per preparare questa ricetta puoi utilizzare i bergamotti proposti da FruttaWeb, un e-commerce online che recapita verdura e frutta fresca comodamente a casa tua. Le loro spedizioni sono veloci e puntuali e la qualità sempre al top ?

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.