Galette salata con fichi caprino e miele

Lo sapevi? Il caprino fresco che si trova in commercio, per buonissima parte, è composto in prevalenza o addirittura totalmente da latte vaccino!

Ma da dove nasce quella che sembra una contraddizione in termini? Anticamente l’allevamento di capre avveniva solo in aree non sfruttabili con altri animali, ragion per cui la produzione di latte e formaggi caprini era limitata. L’interesse crescente da parte dei consumatori verso questi prodotti e l’abbondanza di latte vaccino hanno giustificato, con il passare del tempo, l’utilizzo di una percentuale sempre maggiore di latte di vacca in prodotti di capra, fino ad arrivare in alcuni casi alla sua completa sostituzione. Questi formaggi vengono definiti dalla legislazione alimentare italiana “caprini di latte vaccino”.

Negli ultimi anni si è però assistito ad un ritorno alla produzione di formaggi di pura capra, grazie a nuovi allevamenti e alle moderne tecnologie casearie. E se nella grande distribuzione è decisamente difficile riuscire a trovare ed acquistare caprino di capra, nelle gastronomie ben fornite ci si può invece sbizzarrire.

La ricetta che ti propongo oggi è realizzata utilizzando proprio caprino di capra, che ha un sapore molto più deciso e pungente di quello vaccino e che si sposa perfettamente alla dolcezza di fichi e miele. Insomma, vale la pena addentrarsi alla scoperta, anzi alla riscoperta di prodotti tradizionali magari confezionati da piccole realtà. Prodotti che forse sono meno diffusi ma sicuramente genuini e con un gusto unico e ben definito, tutto da sperimentare. 

Partendo da pochi ingredienti di qualità potrai preparare una gallette salata da leccarsi i baffi e credimi, il lavoro in cucina sarà facile, semplice e veloce. Il risultato? Da sciogliersi in bocca 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti / secondi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 40'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

PER LA FROLLA

farina 2 – 150 g
farina di farro – 50 g
acqua fredda – 85 ml
olio di semi di girasole – 40 ml
sale – 1 cucchiaino raso
bicarbonato – 1 cucchiaino raso
anice stellato in polvere – 1/2 cucchiaino

PER LA GALETTE

caprino di capra – 230 g
latte vegetale – 30 ml
miele di acacia – 15 g
fichi freschi – q.b.

PER LA FINITURA

olio extravergine di oliva – 15 g
latte vegetale – 15 g
zucchero di canna grezzo – 2 prese
timo fresco 4 rametti
miele di acacia – q.b.

Preparazione

Per preparare la tua galette salata con fichi caprino e miele inizia dalla frolla: in una ciotola capiente unisci tutti gli ingredienti e amalgama velocemente con i rebbi di una forchetta. Una volta che il composto inizierà a formarsi lavoralo con le mani trasferendolo su una spianatoia fino ad ottenere un panetto liscio e uniforme. Copri con pellicola e lascia riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo stendi la frolla con un mattarello allo spessore di un paio di mm e ritagliala per ottenere una forma il più possibile tonda*.

Frolla all'acqua come prepararla

Prepara la crema di caprino: poni il formaggio in una ciotola, aggiungi il miele e il latte e lavora tutto con i rebbi di una forchetta fino a che diventerà morbido e cremoso.

Spalma il composto al centro del cerchio di frolla lasciando liberi i bordi per un paio di cm.

Disponi sul formaggio i fichi tagliati a metà poi richiudi i bordi del cerchio verso l’interno.

Frolla all'acqua come prepararla

In una ciotolina mescola latte e olio e spennella la frolla, poi spolvera tutto con zucchero grezzo di canna.

Cuoci in forno statico a 180° per 40 minuti, fino a che la frolla risulterà cotta e ben dorata.

Estrai dal forno, lascia intiepidire poi guarnisci la galette con timo fresco e un cucchiaino di miele versato a filo.

Buon appetito!

Gallette fichi caprino e miele

Gallette fichi caprino e miele ricetta facile

Gallette fichi caprino e mieleNote

* Io mi aiuto con la base di una tortiera apribile da usare come indicazione per riuscire ad ottenere un cerchio quasi perfetto!

Torte salate che bontà 

Ti piacciono le torte salate? Io amo portare in tavola un piatto unico goloso e accattivante anche nell’aspetto, quindi appena posso sperimento qualche nuova ricetta!

Eccoti qualche altra idea golosa e sana dal mio ricettario. Provane una o gustale tutte, sono certa che ti sapranno conquistare!

Può esserti utile sapere che…

Se non consumerai subito la tua galette conservala in frigorifero per un paio di giorni. Riscaldala brevemente in forno o al microonde prima di servirla in tavola.


Vuoi restare aggiornato su tutte le novità dalla mia cucina, vuoi chiedermi consigli, darmi suggerimenti

o anche solo salutarmi? Segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.