Marmellata di agrumi con polpa e scorza

Quanto sono buoni gli agrumi, e quanto fanno bene. Io li adoro e in inverno il mio frigorifero pullula di arance, mandarini, limoni, bergamotti… è come se l’inverno, per farsi perdonare dalle rigide temperature, ci regalasse dei piccoli soli domestici capaci di rischiarare la tavola e l’umore!

A casa nostra, nei mesi più freddi, la marmellata di agrumi non manca mai. E ci piace prepararla con pochissimi ingredienti, e con una ricetta assolutamente anti spreco: oltre alla polpa, utilizziamo le scorze e anche le pellicine bianche dei frutti che solitamente vengono eliminate. Insomma, una vera e propria marmellata integrale che ha un profumo irresistibile e un sapore che delizia a lungo il palato.

Provala su una fetta di pane caldo, magari home made, e dimmi… che sapore ha per te la felicità, nei mesi più freddi? Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 30'
  • Cottura - 50' circa
  • Porzioni - un barattolo da 1 kg

Ingredienti

arance con buccia edibile – 3 (900 g circa)
limoni con buccia edibile* – 1 (300 g circa)
zucchero semolato – 200 g
acqua – 200 g

Preparazione

Per preparare la marmellata di agrumi con polpa e scorza inizia pelando a vivo gli agrumi: metti le arance e il limone su un tagliere, elimina le due estremità di ogni frutto, poggia i frutti sulla parte inferiore e con un coltellino affilato taglia la buccia dall’alto verso il basso rimuovendo sia la buccia che la pellicina bianca (albedo). A questo punto dividi i frutti a metà e ritaglia ogni singolo spicchio eliminando le pellicine interne (ma senza buttarle).

Taglia a listarelle sottili le scorze e procedi a sbianchirle una o due volte, finché risulteranno morbide.

Aiutandoti con un minipimer frulla tutte le pellicine interne di arancia e limone (elimina solo i semi) aggiungendo l’acqua. In una pentola capiente versa il frullato di scarti, aggiungi la polpa e lo zucchero e porta dolcemente a ebollizione. Fai sobbollire per 20 minuti circa, aggiungi le bucce sbianchite e prosegui la cottura finché la marmellata raggiungerà un giusto grado di densità; ci vorranno altri 20/30 minuti circa**.

Togli la marmellata dal fuoco, lasciala raffreddare e trasferiscila in un vaso capiente oppure in due o tre vasetti più piccoli da conservare in frigorifero***.

Marmellata di agrumi con polpa e scorza pronta da gustare

Marmellata di agrumi con polpa e scorza vegan limoni e arance

Note

* Ti consiglio limoni di qualità primofiore, dolce e carnosa

** Se, trascorso il tempo di cottura, il composto dovesse sembrarti ancora troppo liquido (dipende moltissimo dal tipo di agrumi utilizzati) puoi addensare la marmellata aggiungendo un grammo circa di agar agar. In questo caso aggiungi l’agar agar, fai sobbollire ancora per 5 minuti e togli dal fuoco

*** Confesso di non avere mai preparato marmellate da conservare in dispensa per mesi: nonostante le informazioni in merito alle conserve fatte in casa abbondino sul web e siano state anche stilate dal Ministero della salute, non mi fido mai fino in fondo e per la lunga conservazione preferisco affidarmi a prodotti sterilizzati industrialmente.

Io conservo questa marmellata in frigorifero e la consumo nel giro di due settimane, se tu sei abituato a produrre conserve casalinghe procedi con la sterilizzazione e le tempistiche di consumo usuali.

Come la mangio?

Cerchi qualche idea per consumare la tua mamellata? Ti consiglio la semplicità del pane fatto in casa, come i facili e velocissimi panini al mais con farina integrale. Ma potresti anche usarla per farcire la golosa crostata al farro oppure i rustici e deliziosi muffin con farina di canapa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.