Tarte tatin salata verdure e ricotta

Le distanze, in questo periodo buio, sembrano ancora più grandi, eppure mai come in questi giorni ci stiamo tutti rendendo conto che i social possono davvero diventare un mezzo per essere più vicini, per combattere la solitudine che per molti è un fardello e per trovare nuovi spunti di riflessione e anche nuovi modi per impiegare costruttivamente il tempo libero.

Instagram, per esempio, si è rivelato essere una community piena di affetto e di spunti fattivi e intelligenti. C’è chi sta imparando l’arte dell’uncinetto, chi dipinge e chi scrive poesie. E poi ci siamo noi, popolo del food, che ci stiamo sbizzarrendo in nuove preparazioni e in tutte le possibili declinazioni dell’uso di forno e fornelli. 

Daltronde noi italiani con le mani in mano proprio non riusciamo a stare, mentre con le mani in pasta…ci troviamo nella nostra comfort zone 🙂

E così con grande entusiasmo ho accettato l’invito della cara Angela Tre Muffin e un Architetto per una “visita” a casa sua, nel suo profilo IG, a preparare insieme in diretta una ricetta golosa e sana. Cioè, lei cucinerà la mia tarte tatin mentre io, che l’ho già sfornata e fotografata, non vedo l’ora di assaggiarla dopo averla mostrata a chi avrà voglia di seguirci.

Ho cercato di preparare un piatto unico vegetariano sfruttando al massimo la dispensa e quegli ingredienti che solitamente tutti abbiamo in casa. C’è da dire che la ricetta è assolutamente personalizzabile: potrai usare le verdure che hai a disposizione e se preferisci una variante vegan ti basterà sostituire la ricotta con del tofu sbollentato e frullato insieme agli altri ingredienti della crema. 

L’idea è quella di portare in tavola un piatto allegro e colorato. Perchè dopotutto è primavera, e anche se non possiamo gustarcela camminando tra i campi in fiore possiamo sempre farla crescere e fiorire nel nostro cuore, aspettando il bello che – dopo la tempesta – arriverà per ciascuno di noi ♥ Enjoy!

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti / secondi
  • Preparazione - 30'
  • Cottura - 45'
  • Porzioni - 6 persone
  • Dimensioni stampo - tondo Ø  23 cm

Ingredienti

PER LA PASTA

farina 1 – 200 g
acqua fredda – 50 g
olio di girasole – 40 g
vino da tavola (rosso o bianco) – 35 g
sale – 1 cucchiaino
curcuma in polvere (opzionale) – 1/2 cucchiaino
pepe nero – q.b.

PER LE VERDURE

aglio in camicia – 1 spicchio
carote peso pulito – 200 g
zucchine (solo la parte verde scuro) – 200 g
piselli surgelati – 50 g
olio extravergine di oliva – 2 cucchiai
zucchero – 1 cucchiaino
sale – 3 pizzichi
succo di limone – 1 cucchiaino

PER LA CREMA

ricotta – 200 g
limone bio – scorza di mezzo
olio extravergine – 1 cucchiaio
sale / pepe nero – q.b.
origano secco – 1 cucchiaino

PER GUARNIRE

basilico fresco e/o germogli

Preparazione

Prepara l’impasto

Inizia a preparare la tua tarte tatin salata occupandoti dell’impasto: in una ciotola unisci tutti gli ingredienti* e inizia ad amalgamare con i rebbi di una forchetta. Quando  il composto inzierà a formarsi e compattarsi trasferiscilo su una spianatoia e lavoralo con le mani in modo da ottenere un panetto liscio e uniforme. Copri con pellicola e lascia riposare in frigorifero per 30 minuti o per il tempo che avrai a disposizione.

Tarte tatina salata vegetariana impasto

Le verdure e la crema

Elimina le estremità delle carote, spelale e tagliale a bastoncino. Fai la stessa cosa con le zucchine, avendo cura di eliminare la parte spugnosa interna**. Cuoci i piselli in acqua salata bollente per 5 minuti poi raffreddali sotto il getto di acqua fredda del lavandino. Ora scalda in una pentola antiaderente l’olio con lo spicchio di aglio in camicia.

Tarte tatina salata vegetariana prepara le verdure

Quando l’olio sarà ben caldo elimina l’aglio e aggiungi in pentola zucchine e carote, facendole saltare a fuoco vivace per 2 minuti. Copri con coperchio, abbassa il fuoco e lascia stufare per 5 minuti poi togli il coperchio e unisci lo zucchero, il sale e il succo di limone. Salta a fiamma alta mescolando spesso finché le verdure saranno caramellate, ci vorranno 3/4 minuti.

Tarte tatina salata vegetariana prepara le verdure

A cottura quasi ultimata aggiungi i piselli, mescola e togli dal fuoco. Trasferisci su un piatto e lascia raffreddare.

Prepara la crema di ricotta: in una ciotola unisci tutti gli ingredienti e amalgama bene con una spatola o un cucchiaio. Tieni da parte.

Tarte tatina salata vegetariana prepara la crema di ricotta

Stendi e cuoci

Trascorso il tempo di riposo stendi la sfoglia con un mattarello a uno spessore uniforme, facendo attenzione che il centro non diventi troppo sottile. Con la tortiera che userai per la cottura fai l’impronta di un cerchio e aiutandoti con un coltellino affilato ritaglia il cerchio restando due centimetri più esterno rispetto al bordo della tortiera. Fodera il fondo della tortiera con carta forno.

Tarte tatin salata verdure e ricotta stendere la frolla

Versa le verdure al centro della tortiera, cercando di lasciare libero un centimetro dai bordi.  Cospargi la crema sopra le verdure poi adagia il disco di frolla sopra a tutto e rimbocca bene la pasta sotto agli ingredienti. Con il palmo della mano fai aderire bene l’impasto al ripieno e spingilo delicatamente verso i bordi così da occupare tutto il diametro della tortiera.

Tarte tatin salata verdure e ricotta comporre la torta

Bucherella qua e là con uno stuzzicadenti e inforna in forno statico già caldo a 180° per 30 minuti. Termina la cottura con 10 minuti in modalità grill. Sforna, lascia intiepidire per qualche minuto e ribalta la tua tarte tatin sul piatto da portata, rimuovendo delicatamente la carta forno

Tarte tatin salata verdure e ricotta appena sfornata

Guarnisci con foglioline di basilico fresco o germogli e servi la tua tarte tatin salata con verdure e ricotta come antipasto, goloso secondo o piatto unico 100% vegetale!

Tarte tatin salata verdure e ricotta piatto unico vegetariano

Tarte tatin salata verdure leggera e golosaPassione torte salate

Sei fan delle torte salate? Io sì, adoro l’idea di portare in tavola un piatto unico goloso e accattivante anche nell’aspetto! E così cerco di servirne in tavola una almeno una volta alla settimana, variando sia la composizione della frolla che il ripieno.

Ti lascio qualche idea golosa e sana dal mio ricettario. Provane una o gustale tutte, sono certa che ti sapranno conquistare!

Note

* Ti consiglio di mescolare farina e curcuma con la forchetta o ancora meglio con frullino a mano prima di aggiungere gli altri ingredienti, così da spargere bene la spezia in tutto l’impasto

** Non buttare l’interno delle zucchine, mi raccomando! Puoi usarlo per arricchire una insalata o congelarlo e aggiungerlo al prossimo minestrone di verdure che preparerai

Cosa fare con gli scarti della pasta? Ri-impastali tutti, coprili con pellicola trasparente e lasciali riposare 10 minuti, poi stendili e utilizza piccole formine per creare dei golosi cracker da cuocere in forno a 180° per 15 minuti e servire in accompagnamento alla tua tarte tatin oppure come goloso aperitivo!

Riutilizzare pasta per torte salate

Può esserti utile sapere che…

Se non consumerai subito la tua torta salata puoi conservarla in frigorifero per un paio di giorni. Riscaldala brevemente in una pentola antiaderente o in forno con modalità calore dal basso prima di servirla in tavola.


Vuoi restare aggiornato su tutte le novità dalla mia cucina, vuoi chiedermi consigli, darmi suggerimenti

o anche solo salutarmi? Segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.