Torta amaretti e fondi di caffè

E poi ti capita che guardi nel cassetto della colazione, e ops…non ci sono più i cereali. In dispensa? Manco per ridere! I biscotti sono finiti da un pò….nessuna traccia nemmeno del pane secco! E’ in quel momento che ti rendi conto con ineluttabile chiarezza che ok, è proprio giunto il momento di andare a fare la spesa. Ma per la colazione di domani che si fa?

Cerchi in frigo…wow…3 uova! Rovisti in dispensa….bene bene, mezza confezione di amaretti mignon che forse è il caso di utilizzare per una buona causa! Guardi tra lavello e fornello e taaac, l’occhio ti cade sulla caffettiera ancora da preparare.

E siccome in cucina meno butti, più sei contenta, decidi di unire l’utile al dilettevole e di preparare una bella torta golosa utilizzando proprio i fondi del caffè e gli amaretti abbandonati da tempo e bisognosi di attenzione.

Sarà che le ricette improvvisate sono sempre quelle che mi vengono meglio, ma giuro che per colazione oppure a fine pasto una fetta di questa bella torta profumata è una sferzata di energia e buonumore. Il sapore del caffè non è per nulla prevaricante, anzi lascia un retrogusto molto delicato e piacevole al palato. Leggera e senza burro, velocissima da preparare e corroborante…altro che leggerli, io i fondi…me li mangio 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 45'
  • Dimensioni stampo - tortiera Ø 24

Ingredienti

250 gr – farina 00 + 1 cucchiaio
200 gr – zucchero semolato
3 – uova
130 gr – olio di girasole deodorato
130 gr – acqua
1 pizzico – sale
1 bustina – lievito per dolci
1 bustina – vanillina
1 cucchiaio – rhum
70 gr – amaretti mignon
30 gr – fondo di caffè da moka
q.b. – zucchero a velo

Preparazione

In una planetaria uniamo la farina setacciata, lo zucchero, le uova, un pizzico di sale, i fondi di caffè, olio e acqua. Aggiungiamo anche il rhum e mescoliamo con la frusta a K finchè tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.

Uniamo il lievito e continuiamo a mescolare fino a quando sarà stato assorbito completamente dall’impasto.

Uniamo metà degli amaretti mignon – o la stessa dose di amaretti sbriciolati –  e mescoliamo delicatamente con una spatola.

Versiamo il composto in uno stampo ad anello foderato di carta forno sul fondo e con le pareti ben oliate  e infarinate.

Cospargiamo la superficie con gli amaretti rimanenti e inforniamo in forno statico già caldo a 180° per 45’, utilizzando la modalità ventilata per gli ultimi 5′.

Verifichiamo la cottura con uno stuzzicadenti, sforniamo e lasciamo raffreddare.  Spolveriamo con abbondante zucchero a velo prima di servire.

Torta amaretti e fondi di caffè senza burro

Torta amaretti e fondi di caffè ricetta velocePuò esserti utile sapere che…

Io ho preparato due piccole torte, una per Mr B a colazione e una da portare in dono durante una cena a cui eravamo invitati. Questa torta si è rivelata ottima non solo nel caffelatte la mattina, ma anche come fine pasto stuzzicante e profumato. Tutto il profumo…del caffè concentrato 🙂

La torta amaretti e fondi di caffè si manterrà ottimo per 3 o 4 giorni, avendo cura di conservarla in un luogo asciutto e areato.

Questa torta è una ricetta SENZA burro e fa parte della categoria “Ricette del riciclo”. Ma riciclare è etico, bello e facile non solo in cucina! Dai un’occhiata alla pagina amica Curiusare, potresti scoprire il modo di dare nuova vita ai vecchi oggetti facendo felice il tuo portafogli….e anche l’ambiente 🙂

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

9 risposte a “Torta amaretti e fondi di caffè

    1. Si Laura fammi sapere mi raccomando 🙂 Utilizzare il cioccolato? Yummm…si, mi pare davvero un’ottima idea! Proverò anche questa bella variante!

  1. Fatta questo pomeriggio con alcune piccole variazioni :
    Ho aggiunto un cucchiaino di cannella all’impasto (adoro la cannella) e una cucchiaiata di gocce di cioccolata che inevitabilmente sono finite sul fondo……; comunque il risultato è stato più che positivo….e non credo arrivi a domani per colazione !

    1. Ma che bello Michela 🙂 Sono proprio contenta che la mia idea sia stata apprezzata! Anche io adoro la cannella, e il cioccolato con il caffè è perfetto! Io di solito, se inserisco qualcosa di “pesante” nell’impasto come le gocce di cioccolata, prima le infarino bene così da farle restare parzialmente intrappolate nell’impasto ed evitare che scappino tutte sul fondo 😉 A presto cara, e grazie per il feedback!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.