Zuppa ubriaca con cavolo nero

Gli ingredienti che si possono utilizzare in cucina sono praticamente infiniti, c’è sempre così tanto da scoprire ed imparare!!! Questa per me è stata la volta del cavolo nero,  una varietà di cavolo ricchissimo di sostanze antiossidanti, sali minerali e vitamine.

Ho scoperto che il soggetto è anche dotato di un gusto deciso ma non invadente e di una consistenza “carnosa” che tiene benissimo la cottura….e che gli piace il vino rosso! Infatti se lo si fa bere un po’…diventa ancora più buono 😉

Questa zuppetta ha un tempo di lavorazione e cottura piuttosto lungo, ma è facilissima da preparare e garantisco che il risultato ripaga ampiamente di ogni minuto speso. Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Primi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 3 h
  • Porzioni - 6 persone

Ingredienti

500gr – cimette di cavolo nero
2 grosse – carote arancio
1 grossa – carota viola
1 – cipolla bionda
3 cipollotti rossi di Tropea
3 – coste di sedano
2 – spicchi di aglio in camicia
2 – porri
1 – zucchina
3 – pomodori rossi
1/2 bicchiere – vino rosso
1 cucchiaio – concentrato di pomodoro
2 cucchiai – passata di pomodoro
q.b. – olio e.v.o. / pepe  / sale
q.b. – dado vegetale
q.b. – basilico in polvere

Preparazione

Sbollentiamo i pomodori e priviamoli di pelle e semi.

Cimiamo il cavolo ed eliminiamo la costa dura centrale, tagliandolo a strisce non troppo sottili.

Peliamo e tagliamo a tocchetti le carote arancio e quella viola, tritiamo grossolanamente la cipolla e i cipollotti, riduciamo a rondelle le coste di sedano.

In una capiente pentola versiamo un filo d’olio e 3 cucchiai di brodo vegetale e lasciamo stufare per 5′ l’aglio in camicia schiacciato a fuoco basso con coperchio  (così che la buccia rilasci tutti i suoi aromi).

Nel frattempo stemperiamo nel mezzo bicchiere di vino il concentrato e la salsa di pomodoro.

Eliminiamo gli spicchi d’aglio e aggiungiamo in pentola cipolla, cipollotti, carote e sedano. Lasciamo cuocere a fuoco medio/alto per 10′ circa. Quando la verdura sarà ben tostata aggiungiamo il cavolo nero, i pomodori pelati, la salsa di vino e pomodoro e copriamo il tutto con brodo vegetale.

Lasciamo cuocere a fuoco medio/basso per circa un’ora e 1/2, poi aggiungiamo il sale, il pepe e i dadini di zucchina fatti ammorbidire a vapore (io ho usato il microonde, potenza max 1000Watt per 8′).

Continuiamo la cottura a fuoco bassissimo per altre 2 ore circa (a seconda del tempo a disposizione). Gustiamo la nostra zuppa ben calda condendola con un filo d’olio e.v.o. e del pepe macinato al momento.Zuppa ubriaca con cavolo nero

Può esserti utile sapere che…

I fingerfood frittata e crema alla barbabietola possono essere preparati in anticipo, anche il giorno prima. Conservali in frigorifero e scalda le frittatine prima di guarnirle con la crema.

IL cavolo nero è detto anche “cavolo nero di Toscana”, infatti è uno degli ingredienti principali della famosissima RIbollita.

Il colore deciso della mia zuppa ubriaca con cavolo nero non è dato solo dal vino, ma soprattutto dall’uso della carota viola. Un altro splendido ortaggio tutto da scoprire e utilizzare a piene mani 🙂

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.