Pesto di avocado anacardi e zucchine

Adoro le piante aromatiche, sul nostro balcone fanno bella mostra di sé al posto dei fiori e quando sono così rigogliose da profumare anche a distanza amo accarezzarle ed inebriarmi dei loro sentori.

Le utilizzo talmente spesso per i miei piatti che solitamente non devo sfoltirle, tranne quando qualcuna di loro decide di crescere in un modo così repentino che starle dietro è pressochè impossibile.

Il basilico, per esempio: vi è mai capitato di distrarvi un attimo, ricordarlo come una piantina striminzita, tornare e trovarlo trasformato in una sorta di baobab aromatico?

In casi come questi la risposta è una e una soltanto: pesto!

E visto che ultimamente per me l’avocado, soprattutto il tipo Hass, è una sorta di ossessione…perché non unire le due cose? In questo modo è possibile ottenere un pesto dal sapore decisamente più delicato e, grazie all’utilizzo delle zucchine a alla sostituzione dei grassi dell’olio con quelli appunto dell’avocado, incredibilmente più leggero rispetto all’originale.

Non avendo a disposizione pinoli li ho sostituiti con degli ottimi anacardi. Ho ottenuto un condimento goloso, perfetto per condire riso e pasta ma anche ottimo da servire spalmato di crostini di pane tostato.

Il colore lo rende allegro e gioioso, ma è il sapore il suo vero punto di forza! Credere…per provare ? Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Basi e condimenti
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 5'
  • Porzioni - 4/6 perone

Ingredienti

220 gr – zucchine
130 gr – avocado tipo Hass
35 gr – anacardi Chico Mendes Modena
½ – limone
1 spicchio – aglio
20 foglie – basilico tradizionale e/o basilico greco
4 cucchiai – acqua bollente
q.b. – sale / pepe arcobaleno
2 cucchiai – olio extravergine di oliva

Preparazione

Per preparare il pesto di avocado anacardi e zucchine metti a bagno gli anacardi in acqua bollente per 10’.

Porta a bollore abbondante acqua salata, dividi le zucchine in pezzi grossolani e tuffale in pentola per 5’. Prelevale con una schiumarola e raffreddale in acqua e ghiaccio, tenendo da parte l’acqua di cottura.

Elimina la polpa interna delle zucchine e inserisci la parte verde in un frullatore ad immersione.

Unisci l’avocado, gli anacardi scolati, il succo del mezzo limone, lo spicchio d’aglio senza anima, le foglie di basilico, sale e pepe arcobaleno.

Inizia a frullare aggiungendo a filo due cucchiai di olio e piano piano l’acqua di cottura delle zucchine fino ad ottenere una consistenza setosa ed omogenea.

Utilizza subito oppure conserva in frigorifero.

Pesto di avocado anacardi e zucchine Chico Mendes Modena

Può esserti utile sapere che…

Io ho utilizzato il pesto di avocado anacardi e zucchine per condire la pasta fredda che trovi QUI, ma prova a spalmarlo su crostoni di pane integrale tostato: arricchendolo con pomodorini confit e/o pomodori ciliegini tagliati a metà, qualche foglia di basilico fresco e una spolverata di pepe otterrai delle bruschette originali e coloratissime!

Se non utilizzerai subito il pesto coprilo con pellicola trasparente senza pvc a contatto e conservalo in frigorifero. Si manterrà ottimo per almeno 3 giorni.

Il pesto di avocado anacardi e zucchine è una ricetta SENZA LATTOSIO.

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *