Tonno in carpaccio con composta di fragole

Quando voglio organizzare una cenetta proprio speciale, la parte che più stuzzica la mia fantasia è la ricerca di abbinamenti che solletichino le papille e le sorprendano con accostamenti inaspettati.

Amo in particolare partire dall’abbinata sapido/dolce che secondo me è uno degli elementi più intriganti della magia della cucina. E intorno a questo gioco ecco arrivare la componente fresca, quella calda, il croccante e il morbido.

Da quando poi ho scoperto la versatilità delle composte di frutta senza zuccheri aggiunti in abbinamento  a piatti salati mi trovo ad utilizzarle spesso e molto volentieri: quante delizie si possono creare, partendo da ingredienti semplici e salutari!

Oggi è la Giornata nazionale delle Fragole per il Calendario del Cibo Italiano, e io le festeggio così: con un antipasto di Cannavacciuoliana ispirazione, per cui ho marinato il carpaccio di tonno con limone, zenzero, erba cipollina e qualche grano di pepe Cubebe (detto anche pepe di Giava, dal retrogusto di menta e noce moscata). L’ho abbinato ad una composta di fragole, frullata insieme ai frutti freschi, e ad un ottimo olio extravergine aromatizzato alla menta. Il lavoro in cucina è veramente pochissimo, ma l’esplosione di sapore conquisterà tutti. Credere….per provare 😉  Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti / secondi
  • Preparazione - 20' + riposo
  • Porzioni - 2 persone

Ingredienti

PER IL CARPACCIO

100 gr – carpaccio di tonno
1/2 – limone biologico
10 gr – radice di zenzero
2 cucchiai – olio extravergine di oliva
4 grani – pepe Cubebe
2 steli – erba cipollina
60 gr – composta di fragole e fragoline di bosco Rigoni di Asiago
100 gr – fragole fresche
5 foglie – menta
q.d. – fiocchi di sale bianco (per me quello, delizioso, della islandese Saltverk)

PER L’OLIO ALLA MENTA

100 gr – olio extravergine delicato
4 rametti – menta fresca

Preparazione

Per preparare il tonno in carpaccio con composta di fragole versa in un recipiente il succo filtrato di mezzo limone, le sue zeste finemente tritate e il pepe nero precedentemente pestato al mortaio. Unisci la radice di zenzero grattugiata e 1 cucchiaio di olio e frulla tutto insieme con una frusta elettrica.

Unisci gli steli di erba cipollina sminuzzati con le forbici e versa il composto sopra le fette di carpaccio di tonno che avrai disteso in una pirofila senza sovrapporle.

Copri con pellicola e lascia marinare in frigorifero per almeno 30′.

Nel bicchiere di un frullatore ad immersione unisci la composta di frutta, 50 grammi di fragole fresche e l’altro cucchiaio di olio e frulla fino ad ottenere una crema vellutata. Passala al colino a maglie strette e versala in un biberon alimentare. Taglia le rimanenti fragole a rondelle e a strisce.

Prepara l’olio alla menta versando olio e foglie in un pentolino. Lascia cuocere a fuoco bassissimo per almeno 30′ poi copri e lascia riposare per altri 30′. Filtra l’olio e conservalo in un contenitore di vetro.

Impiatta il pesce sgocciolandolo dalla marinata e guarnisci con gocce di composta di frutta, rondelle di fragole, foglioline di menta. Irrora con olio alla menta e termina con fiocchi di sale bianco.

Tonno in carpaccio con composta di fragole ricetta light

Tonno in carpaccio con composta di fragole senza cottura

Può esserti utile sapere che…

Puoi preparare tutti gli ingredienti di questa ricetta con largo anticipo. L’olio aromatizzato alla menta si manterrà perfetto per un paio di settimane, ed è ottimo per condire insalate e regalare profumo e freschezza a tutti i tuoi piatti.

Ti è piaciuta la mia ricetta del tonno in carpaccio con composta di fragole? Il tuo parere mi interessa! Se ne hai voglia, aggiungi il tuo commento a fondo pagina.

Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA e su INSTAGRAM @papillamonella  Ci vediamo lì!

10 risposte a “Tonno in carpaccio con composta di fragole

  1. La prima volta che ho assaggiato il pesce con le fragole, diversi anni fa, nella proposta dello chef Carmelo Chiaramonte,il connubio mi ha sorpreso molto piacevolmente,
    Ma, forse, dovrei riproare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *