Crostata vegan con frolla al cacao

Scegliere la strada di dolci sani e salutari, che non contengano farine raffinate e che siano privi di prodotti come la colla di pesce ammetto che possa suscitare qualche perplessità.

Chi utilizza ingredienti tradizionali solitamente non vede di buon occhio scelte diverse e ritiene impossibile il raggiungimento di un risultato altrettanto buono e soddisfacente.

Eppure… Intanto bisogna mettersi d’accordo sul significato di soddisfacente: un dolce perfetto deve essere buono? Per me sicuramente sì, e chiaramente deve essere bello perché se già in cucina l’occhio vuole la sua parte, per i dolci questa frase è ancora più vera.

Insomma, tutta questa filippica per dire che la crostata vegan che ti offro oggi è stata portata a una festa di famiglia e tutti – e dico tutti – i presenti l’hanno a dir poco amata e spazzolata in dieci secondi netti!

La torta è finita in un baleno e io ho avuto la bellissima soddisfazione di regalare a chi amo di più un dolce davvero sano, oltre che buonissimo ☺️

E voi miei cari… quanta importanza date alla salubrità di ciò che cucinate?

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Dolci
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 40'
  • Porzioni - 8 persone
  • Dimensioni stampo - tondo Ø  23 cm + 30 biscotti

Ingredienti

PER LA FROLLA AL CACAO

farina 1 – 70 g
farina di farro – 150 g
cacao amaro in polvere – 50 g
zucchero di canna – 250 g
sale – 2 prese
olio extravergine di oliva – 70 ml
olio di girasole – 70 ml
acqua – 125 ml
lievito chimico in polvere – 1 bustina
fava tonka – 1 piccola

PER FARCIRE

cioccolato fondente – 50 g
latte di soia senza zuccheri aggiunti – 550 ml
limoni bio – scorza di 1
bacca di vaniglia – 1/2
zucchero semolato – 100 g
farina di riso – 30 g
curcuma – 1 cucchiaino
agar agar – 3 g

PER DECORARE

pesche noci – 2 piccole
albicocche – 2
ciliegie – 5
pinoli – 1 manciata
menta fresca / erba limoncina – q.b.

Preparazione

Per preparare la tua crostata vegan con frolla al cacao inizia dalla frolla: in una ciotola setaccia le farine insieme al lievito e al cacao amaro. In un’altra ciotola unisci i due olii con l’acqua e aggiungi lo zucchero di canna, il sale e la fava tonka* grattugiata. Mescola con una frusta a mano fino a che lo zucchero sarà sciolto e i liquidi ben amalgamati poi versa a poco a poco i liquidi sulle farine mescolando con una forchetta.

Non appena il composto inizierà a formarsi lavoralo con le mani e trasferiscilo su una spianatoia. Lavora fino a ottenere un panetto liscio poi appiattiscilo, avvolgilo in pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Una volta trascorso il tempo di riposo adagia la frolla tra due fogli di carta forno e lavorala con il mattarello fino a ottenere una sfoglia spessa qualche mm. Fodera con la frolla una tortiera con il fondo ricoperto di carta forno ed elimina la frolla in eccesso**. Cuoci alla cieca in forno già caldo a 170° per 30 minuti, elimina i pesini e continua la cottura per altri 10 minuti. Sforna e lascia raffreddare completamente senza togliere la frolla dallo stampo.

Una volta raffreddata, spennella la base della frolla con il cioccolato fondente che avrai fuso a bagnomaria***.

PREPARA LA CREMA

In un pentolino versa 500 ml di latte di soia, la scorza di limone, i semini ricavati dalla bacca di vaniglia, lo zucchero, la curcuma e la farina di riso. Mescola con una frusta a mano e poni sul fuoco cuocendo il tutto per 5 minuti a fuoco dolce. A parte sciogli l’agar agar nei 50 ml di latte di soia rimanenti e aggiungilo al composto sul fuoco. Porta a bollore e lascia sobbolire per 3 minuti, togli dal fuoco e lascia intiepidire mescolando spesso.

Quando la crema sarà tiepida versala nel guscio di frolla e lasciala raffreddare completamente a temperatura ambiente, poi riponi la torta in frigorifero per almeno 2 ore.

DECORA E SERVI

Lava e asciuga la frutta, tagliala a fettine sottili e decora la tua torta aggiungendo pinoli tostati e qualche foglia di erbe aromatiche. La tua golosa fetta di crostata vegan con frolla al cacao è pronta da gustare!

Crostata vegan con frolla al cacao light

Crostata vegan con frolla al cacao facile

Crostata vegan con frolla al cacao senza lattosio

Crostata vegan con frolla al cacao fetta tagliata e pronta da gustare

Crostata vegan con frolla al cacao fetta tagliata sane a gustosa

Note

* Se non hai a disposizione la fava tonka puoi utilizzare vaniglia bourbon, anice stellato in polvere o la tua spezia per dolci preferita

** Per utilizzare la frolla in esubero: impastala di nuovo velocemente, falla riposare 10 minuti avvolta in pellicola poi stendila e aiutandoti con una formina ricava tanti biscottini da cuocere in forno per 20 minuti

*** Questa semplice operazione ti permetterà di impermeabilizzare la frolla mantenendola fragrante a lungo evitando che si impregni di crema.

Divagazioni sul tema

Questa crostata è dedicata a Mattia e Andrea, i miei due meravigliosi nipoti che non so se siano più belli o più bravi. Cuore di zia? Eccerto ma datronde si sa… anche il cuore vuole la sua parte ♥

Nipoti e crostate

Dolci freschi, leggeri e golosi

In estate non c’è niente di più bello che servire un dolce sano e gustoso ma anche tanto leggero da non appesantire! I dolci vegan sono così, irresistibili, leggerissimi e adatti proprio a tutti! Eccoti qualche altra idea:

Può esserti utile sapere che…

Potrai preparare la tua crostata vegan con frolla al cacao con largo anticipo, anche il giorno prima. Se non la consumerai subito conservarla in frigorifero, resterà perfetta per almeno 3 giorni.

Questa ricetta è SENZA lattosio nè uova.


Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA

e sul profilo INSTAGRAM @papillamonella 

Ci vediamo lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.