Insalata di feta fragole e asparagi

Maggio, in teoria, è il mese dei primi caldi e delle prime insalate da portare in tavola per cacciare via l’inverno e alleggerire la tavola, accanto al guardaroba.

In teoria, appunto, perchè questo maggio è davvero anomalo dal punto di vista metereologico. Qui a Milano le temperature stazionano ben sotto le medie stagionali e non nego che un bel maglioncino di lana è un genere di primo conforto. E anche in tavola, le vellutate e le zuppe sono decisamente ancora gradite.

Ma, come declamava Brandon Lee nel film “Il Corvo” …non può piovere per sempre. E non ci possono essere per sempre 13 gradi. E quindi proviamo a chiamare a gran voce la primavera con una salad gustosa, leggera e semplicissima da preparare. E così veloce. Bastano davvero 10 minuti!

L’abbinata fragole/asparagi è un grande classico, che si sposa alla perfezione con la cremosa e decisa sapidità della feta. I semi di papavero regalano croccantezza e il pepe lungo del Bengala con il suo profumo delicato crea un binomio perfetto con le zeste di agrume.

Dopotutto è solo una salad, ma è tanto buona ed equilibrata che chissà…forse finalmente la primavera si deciderà finalmente ad arrivare! Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Secondi
  • Preparazione - 10'
  • Cottura - 5'
  • Porzioni - 2 persone
  • Dimensioni stampo - coppapasta ø 12 cm

Ingredienti

1 mazzetto – asparagi
200 gr – fragole
400 gr – feta light
4 cucchiai – latte scremato
3 cucchiai – olio extravergine di oliva
1 cucchiaio – semi di papavero
1 – arancia bio oppure 1 limone bio
q.b. – sale / pepe bianco
1 bacca – pepe lungo del Bengala
q.b. – fiori eduli
2 rametti – timo fresco

Preparazione

Per preparare l’insalata di feta fragole e asparagi inizia dagli asparagi: dopo aver eliminato la parte terminale più fibrosa, lega il mazzetto con spago da cucina.

Fai bollire acqua salata in una pentola dai bordi alti, prendendo un asparago come misura: l’acqua non dovrà superare i 2/3 del gambo. Adagia il mazzetto legato nella pentola, appoggiandolo eventualmente su un lato per evitare che si rovesci in cottura. Abbassa il calore, copri con carta stagnola e cuoci per 5′.

Trasferisci gli asparagi in una bacinella con acqua e ghiaccio, attendi che si raffreddino completamente poi tagliali a metà per il lungo e condisci con olio, sale e pepe bianco.

In una ciotola sbriciola la feta con i polpastrelli e aggiungi latte a filo fino ad ottenere una consistenza cremosa. Condisci con un cucchiaio di olio, mescola bene e lascia riposare.

Taglia le fragole in quarti,emulsiona con olio e sale. Aggiungi un quarto di bacca di pepe lungo del Bengala che avrai frantumato in un mortaio e mescola delicatamente.

Dividi la feta in due parti uguali e aiutandoti con un coppapasta crea un tortino per ogni piatto di portata. Guarnisci con le fragole e gli asparagi e termina decorandolo con foglioline di timo, fiori eduli e zeste di arancia o limone.

Insalata di feta fragole e asparagi light veloce

Insalata di feta fragole e asparagi senza cottura

Può esserti utile sapere che…

Se preferisci rendere il piatto più leggero, puoi sostituire la feta con dei fiocchi di latte. Per impiattare questa variante sistema gli asparagi conditi in una ciotola, crea una sorta di nido nel mezzo e riempi con il formaggio. Disponi le fragole tutt’intorno.

Insalata di fragole asparagi e fiocchi di latte

Per questa ricetta ho abbinato le fragole al pepe lungo del Bengala. Questa spezia, nativa del sud est asiatico, ha l’aspetto di una piccola pigna. Nonostante l’aspetto sia completamente differente, appartiene alla stessa famiglia del pepe nero. La sua piccantezza leggera si accompagna ad un complesso bouquet di aromi che vanno dalla noce moscata alla resina ai sentori di agrumi.

Se non dovessi avere a disposizione questo pepe puoi utilizzare il nero classico, ma ti consiglio vivamente di provare questa spezia che ormai è facilmente reperibile. Io l’ho utilizzata anche per ricette dolci come i muffin dolci alle fragole speziate e me ne sono davvero innamorata!

Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.