Risotto con camomilla e fiori di zucca

Che il risotto sia un piatto delizioso è chiaro a tutti. Ma voi lo sapete, che oggi lo stesso riso che utilizziamo per prepararlo può essere un “riso chiaro”? Riso Chiaro è la prima Blockchain* applicata al riso, un progetto a tutela e promozione della risicoltura italiana.

Si tratta di una tecnologia in grado di tracciare – in ogni fase – tutti i dati di coltivazione, trasformazione e confezionamento del riso e conservarli in modo sicuro e inalterabile. Un riso chiaro è un riso senza segreti, che si mostra trasparente dal campo alla tavola e che ci permette di scoprire tutto sul riso che scegliamo di consumare. Come funziona? Sulle confezioni di riso dei risicoltori che aderiscono al progetto è presente un QR code che, scansionato con uno smartphone, permette di accedere a tutte info relative al prodotto.

Contesto geografico, protocolli di produzione e sostenibilità fino ad arrivare al quantitativo di riso prodotto e alla sua distribuzione geografica… l’etichetta intelligente di chi aderisce a Riso Chiaro ci permette di scegliere in totale trasparenza e serenità. Mica male, vero?

Io ho scelto il riso arborio al naturale di Foods Factory (Cascina Paladina) e ho preparato un risottino fresco, profumato e sfizioso. Ho anche usato un piccolo trucchetto per rendere il risultato finale cremosissimo in tutta leggerezza. Siete curiosi? Leggete la ricetta, e provatela. Vi sarà subito chiaro che quando un riso è buono in tutti i sensi…. non possono che nascere grandi soddisfazioni gustative 😉  Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Primi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 15'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

riso arborio al naturale Food factory (Cascina Paladina)  – 300 g
fiori di zucca – 16
olio extravergine di oliva – 1 cucchiaio
camomilla – 1 bustina oppure 30 g fiori essiccati
sale – q.b.
pepe nero – a piacere
limone – il succo di mezzo
marmellata di limone – 4 cucchiai
vodka – 50 ml

Per mantecare

riso arborio al naturale Food factory (Cascina Paladina)  – 25 g
camomilla – 2 bustine oppure 60 g di fiori essiccati
acqua – 300 ml
robiola di capra – 40 g

Preparazione

Per preparare il tuo risotto con camomilla e fiori di zucca inizia dalla crema che userai per mantecare. Prepara una camomilla ben concentrata, filtrala o elimina la bustina e cuoci il riso nella camomilla per il tempo indicato sulla confezione. Togli dal fuoco, versa nel bicchiere di un frullatore a immersione e aggiungi la robiola di capra. Frulla tutto fino a ottenere una crema densa e senza grumi, aggiusta di sale e trasferisci in una ciotola e lascia raffreddare.

Prepara una camomilla leggera. Elimina il pistillo interno dai fiori di zucca e dividi le corolle in falde. Spadella molto velocemente le corolle con poco olio e cuoci le parti terminali più  a lungo: dovranno risultare belle dorate ma ancora croccanti. Poni il riso in una pentola antiaderente e tostalo a secco** aggiungendo poco sale. Sfuma con la vodka. lascia evaporare la parte alcolica e versa la camomilla fino a coprire il riso. Porta a cottura aggiungendo man mano camomilla: il riso dovrà sempre risultare appena coperto dal liquido. A metà cottura aggiungi metà dei fiori di zucca sminuzzati.

Termina la cottura, togli dal fuoco e aggiungi in pentola due cucchiai di crema di mantecatura e il succo di limone. Copri con coperchio , attendi un paio di minuti poi mescola vigorosamente con un cucchiaio di legno. Impiatta nei piatti individuali e guarnisci ogni piatto con i fiori di zucca tenuti da parte, qualche cucchiaino di marmellata di limone e una bella spolverata di pepe fresco. Il tuo cremosissimo risotto con camomilla e fiori di zucca è pronto da gustare. Buon appetito!

Risotto con camomilla e fiori di zucca

Risotto con camomilla e fiori di zucca riso chiaro

Risotto con camomilla e fiori di zucca mantecato senza grassi

Risotto con camomilla e fiori di zucca mantecato senza grassi

Può esserti utile sapere che…

* Che cos’è una Blockchain? La Blockchain è un registro di trasferimento e salvataggio sicuro di transazioni, distribuito tra diversi utenti. I dati inseriti in Blockchain sono immutabili e tracciabili e pertanto forniscono maggiore sicurezza al consumatore che, attraverso un QR code posto sulla confezione di riso, può avere accesso alle informazioni in totale trasparenza.
** Come capire quando il riso è ben tostato? Risulterà troppo caldo per essere raccolto con la mano e il rumore che produrrà muovendolo in pentola sarà come di vetro


RICETTA IN COLLABORAZIONE CON RISO CHIARO


Vuoi restare aggiornato su tutte le novità dalla mia cucina, vuoi chiedermi consigli, darmi suggerimenti

o anche solo salutarmi? Segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.