Spaghetti con anguilla limone e mirto

Vi ho già parlato dei filetti di anguilla leggermente affumicati con legno di olivo Angulas Roset by Longino & Cardenal . Quindi sapete perfettamente quanto questo pesce sia sano e quanto la sua pesca sia sostenibile e preziosa per le piccole comunità che da generazioni si tramandano gli antichi saperi necessari alla sua lavorazione.

Quello che forse non sapete è invece quanto l’anguilla sia versatile in cucina e quanto sappia trasformarsi in un ingrediente delicato, se trattata nel giusto modo. Per dimostrarvelo ecco la ricetta che vi offro oggi, uin piatto di spaghetti che noi abbiamo gustato tra mugugni di puro piacere! Abbiamo usato l’anguilla per preparare un delizioso ragù bianco, poi abbiamo deglassato il fondo di cottura aggiungendo limone e un pò di pangrattato. In questo intingolo abbiamo finito di cuocere gli spaghetti e per completare il tutto abbiamo aggiunto una polvere di alloro e una di bacche di mirto create frullando entrambi gli ingredienti secchi. Mi spiace non potervi far assaporare la cremosità che ne è risultata, ma spero che gli scatti rendano l’idea! Se questa ricetta vi ispira non vi rimane che provarla 🙂 Potrete trovare i comodissimi filetti di anguilla sul sito di Longino… ordinateli subito e gustate il vostro primo da applausi a scena aperta! Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Primi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 20'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

cipollotti di Tropea – 1 compreso di stelo
anguilla affumicata Angulas Roset – 200 g
vino bianco secco – 200 ml
olio extravergine di oliva – 2 cucchiai
polvere di mirto – 1 cucchiaino
polvere di alloro – 1 cucchiaino
spaghetti – 300 g
limone – 1 piccolo
pangrattato – 1 cucchiaio
erbe aromatiche a piacere

Preparazione

Per preparare i tuoi spaghetti con anguilla limone e mirto inizia preparando la polvere di mirto e quella di alloro.

Parti dalle bacche di mirto essiccate e frullale con un piccolo frullatore. Otterrai una polvere grossolana in cui vedrai spiccare i semi. Passa questa polvere al setaccio in modo da ottenere una sorta di farina finissima. Ripeti il procedimento con l’alloro partendo da foglie ben secche. Tieni da parte entrambe le polveri.

In una pentola antiaderente fai scaldare l’olio e rosola il cipollotto per 10 minuti circa o fino a quando diventerà trasparente. Aggiungi l’anguilla tritata finemente a coltello, lasciala insaporire e rosolare per cinque minuti poi sfuma con il vino bianco. Quando l’alcool sarà evaporato spegni il fuoco e separa il pesce dal liquido di cottura, tenendolo da parte in una ciotola e in caldo.

Fai cuocere la pasta per 8 minuti e nel frattempo metti sul fuoco il fondo di cottura, aggiungendo un cucchiaio di pangrattato e un mestolo di acqua di cottura degli spaghetti lasciando addensare il sugo. Una volta trascorsi gli 8 minuti trasferisci la pasta nella pentola del sugo e porta a cottura aggiungendo il succo di limone e acqua se necessario. La pasta, cuocendo nel sugo, assorbirà tutti gli aromi e rilascerà l’amido creando una deliziosa crema.

Impiatta utilizzando un coppapasta: fai un piccolo nido di pasta, aggiungi nel centro un cucchiaio di ragù di anguilla e copri con altra pasta. Decora il piatto con il restante ragù, la parte verde del cipollotto tagliata a rondelle, la polvere di mirto e quella di alloro. Completa con zeste di limone ed erbe aromatiche a piacere. I tuoi deliziosi spaghetti con anguilla limone e mirto sono pronti da gustare!

Spaghetti con anguilla limone e mirto

Spaghetti con anguilla longino & cardenal

Spaghetti con anguilla e limone cremosi e facili

Spaghetti con anguilla e limone pronti da gustare

Può esserti utile sapere che…

Puoi acquistare i prodotti che ho utilizzato per creare questo piatto sullo shop online di LONGINO & CARDENAL. Utilizza il codice PAPILLA10 per ottenere lo sconto del 10% su tutto il carrello. E buon appetito 🙂


RICETTA IN COLLABORAZIONE CON LONGINO & CARDENAL


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.