Tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida

Ebbene sì, con la ricetta che vi propongo oggi sono arrivata alla fine del mio primo percorso insieme a Seafood From Norway*: è stato un bellissimo viaggio che mi ha insegnato moltissimo e mi ha permesso di utilizzare ingredienti dalle caratteristiche davvero uniche sperimentando tante idee sane e creative!

Il protagonista del piatto di oggi, tanto semplice quanto gustoso, è il salmone norvegese. Non lasciatevi intimorire dalla rucola liquida o dall’aspetto raffinato perchè, vi assicuro, questa idea è così semplice e veloce che prepararla sarà un gioco da ragazzi. Certo, farete bella figura. E sì, versare la rucola liquida direttamente nel piatto dei commensali susciterà stupore e mugolii di approvazione (parlo per esperienza diretta :D) 

Il gioco gustativo include la spinta acida e aromatica del lime, la sapida croccantezza delle arachidi, il retrogusto amaricante e piccantino della rucola e la fresca succosità dei ravanelli. Un gioco nato per sublimare lui, il salmone norvegese, che con la dolce pienezza del suo sapore è una coccola per le papille e con le sue caratteristiche nutritive uniche è una vera miniera di benessere.

Lo sapevate? L’apporto nutritivo del salmone norvegese è straordinario e perfettamente in linea con le esigenze della moderna alimentazione: povero in grassi saturi ma ricco di acidi grassi polinsaturi Omega-3, questo pesce contiene notevoli quantità di vitamine A, D, B12 essenziali per lo sviluppo scheletrico nei bambini e per rinforzare il sistema nervoso e visivo. Una porzione di salmone fresco da 150 g apporta circa 2,5 g di Omega 3, ben più dei 500 milligrammi indicati dalle linee guida internazionali come razione giornaliera ottimale necessaria per garantire una condizione di benessere. 

Il che significa che con due porzioni di salmone si riesce a coprire il fabbisogno medio di questi importanti acidi grassi per una settimana! E quindi via libera al salmone norvegese nella nostra alimentazione settimanale: un pesce sano ma anche così versatile da prestarsi a infinite idee in cucina! Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti/piatto unico
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 30'
  • Porzioni - 4 persone
  • Dimensioni stampo - coppapasta Ø 7 cm

Ingredienti

riso venere – 320 g
timo fresco – 1 mazzetto
cetrioli – 1 medio
lime – succo di 1/2
salmone norvegese – 350 g
olio extravergine di oliva – 30 g
sale – q.b.
ravanelli – 4
arachidi tostate e salate – 50 g

Per l’acqua di rucola

rucola fresca – 150 g
sale grosso – 1 manciata
acqua di cottura – 4 cucchiai

Preparazione

Per preparare la tua tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida inizia con il cetriolo: elimina la buccia, taglialo a dadini piccoli e regolari e ponilo in una ciotola aggiungendo il succo di un lime. Mescola e lascia marinare in frigorifero con pellicola mentre il riso cuoce.

Occupati del riso: metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Aggiungi una presa di sale grosso, u  mazzetto di timo fresco legato con lo spago e il riso venere. Porta a bollore con coperchio poi abbassa il fuoco e lascia sobbollire sempre con coperchio fino a quando il riso sarà cotto ma ancora croccante**. Scolalo, passalo sotto l’acqua fredda poi condiscilo con olio extravergine. Aggiungi il cetriolo marinato, aggiusta di sale e tieni da parte.

Taglia il salmone in strisce spesse un centimetro poi taglia ogni striscia in quadratini***. Trita grossolanamente a coltello le arachidi e tieni da parte.

Prepara l’acqua di rucola: porta a bollore un pentolino con acqua e sale, immergi la rucola e lasciala sobbollire per un minuto circa. Aiutandoti con un mestolo forato preleva la rucola e immergila in acqua e ghiaccio fino a quando sarà ben fredda. Strizzala appena e trasferiscila nel boccale di un frullatore a immersione, aggiungi qualche cucchiaio di acqua di cottura e frulla fino a quando tutta la rucola sarà ben sminuzzata. Passa il liquido ottenuto in un colino a maglie strette: la tua acqua di rucola è pronta!

Componi il piatto: aiutandoti con un coppapasta prepara uno strato di riso venere, sormontalo con uno strato di salmone e con la granella di arachidi. Decora con qualche fetta di ravanello, sfila delicatamente il coppapasta e versa l’acqua di rucola****. La tua tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida è pronta da gustare!

Tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida seafood from norway

Tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida seafood from norway

Tartare di salmone norvegese con riso venere e rucola liquida light facile

Note

** Solitamente la cottura del riso venere integrale richiede 40 minuti ma immergendo da subito il riso in acqua fredda gli darai la possibiltà di reidratarsi mentre l’acqua si scalda: basteranno così 30 minuti per una cottura perfetta!

*** Se preferisci una tartare più fine ripassa ancora i quadratini al coltello tritandoli finemente

**** Ti consiglio di versare la rucola liquida nei piatti da portata quando li avrai già disposti in tavola: in questo modo il risultato sarà perfetto e se utilizzerai un bel contenitore per la tua rucola liquida farai un fgurone tra i commensali 😉

*Seafood from Norway

Che cos’è il Norwegian Seafood Council (NSC)? È un ente fondato dal Ministero della Pesca Norvegese nel 1991 con il preciso compito di vegliare sulla commercializzazione dei prodotti ittici norvegesi nel mondo e, allo stesso tempo, di sviluppare nuovi mercati e divulgarne la cultura attraverso molteplici attività (di marketing e informazione).

NSC è una sorta di “ponte” tra i consumatori di tutti i Paesi e l’industria del pesce norvegese. L’Ente, con sede Tromsø, sostiene e rafforza attraverso il suo operato la posizione della Norvegia nel mercato ittico mondiale.

“Seafood from Norway” è un marchio di origine collettivo che crea valore per l’intera industria ittica della Norvegia. Il pesce norvegese è unico perché proviene dalle acque fredde e limpide di mari incontaminati, perchè coniuga l’esperienza tramandata da diverse generazioni con le conoscenze più moderne, e perchè viene allevato e pescato in modo sostenibile. Il marchio di origine “Seafood from Norway” garantisce ai consumatori di tutto il mondo che il pesce che lo riporta possieda tutte queste importanti qualità.

Seafood from Norway – ecco le mie ricette

Attraverso la collaborazione con Seafood from Norway ho avuto modo di sviluppare ricette gustose e originali utilizzando l’eccellenza del pesce norvegese.*

Eccoti le mie proposte a base di stoccafisso:

E quelle preparate a partire dal baccalà norvegese:

Per quanto riguarda il salmone, oltre alla ricetta che ti propongo oggi ti consiglio di dare un’occhiata anche al salmone norvegese marinato con macedonia di frutta e verdura: un’idea fresca e gustosa che ti conquisterà al primo assaggio 🙂


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.