Polpette di zucca e Valtellina Casera Dop

E dopo le crostatine ripiene al Bitto eccomi a proporvi – in collaborazione con il Consorzio di Tutela del Valtellina Casera e Bitto – una nuova idea, stavolta a base di un altro simbolo della Valtellina ovvero il Valtellina Casera Dop! Questo meraviglioso formaggio si ottiene dal latte prodotto negli allevamenti della provincia di Sondrio, che viene lavorato tutti i giorni nei caseifici di fondovalle. Sapete da dove arriva il suo nome? Dalle tradizionali ‘casere’ dove un tempo avveniva la stagionatura delle forme.Oggi il formaggio si stagiona ancora nelle casere ma anche in altre strutture atte allo scopo, e deve riposare per almeno 70 giorni prima di poter essere marchiato a fuoco.

Le origini del Valtellina Casera risalgono al 1500 quando più allevatori unirono il loro latte per effettuare una lavorazione collettiva nelle latterie turnarie e sociali, mettendo in atto una forma di risparmio e di condivisione dei momenti di vita. E con la mia ricetta ho voluto omaggiare proprio lo spirito di condivisione che sta alla base della nascita del Valtellina Casera. Infatti, cosa c’è di più conviviale e condivisibile di un piatto di rotonde, fumanti e deliziose polpette?

Mettetele a centro tavola e provate a contare…. scommettiamo che non arriverete nemmeno a dieci? Si perchè queste piccole delizie, con il loro goloso cuore profumato e filante, sono tanto buone da avere una sola controindicazione: finiscono inesorabilmente troppo in fretta 😉 Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti/secondi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 15'
  • Porzioni - 18 polpette circa

Ingredienti

Per le polpette

zucca già pulita – 550 g
patate – 250 g
pangrattato – 80 g
farina di grano saraceno – 50 g
uova medie – 1
erbe aromatiche – 1 mazzetto
sale – q.b.
Valtellina Casera Dop – 80 g

Per la panatura

uova medie – 1
pangrattato – 80 g
farina di grano saraceno – 50 g

Preparazione

Per preparare le tue polpette di zucca e Valtellina Casera dop inizia dagli ortaggi: taglia a metà la zucca e disponi al suo interno il mazzetto aromatico (rosmarino/timo/salvia legati insieme). Sbuccia la patata e tagliala a tocchetti.

Avvolgi sia la zucca che le patate in alluminio e cuoci in forno statico già caldo per 30 minuti circa o fino a quando le verdure risulteranno cotte e morbide. In alternativa puoi cuocerle al vapore.

Polpette ripiene zucca e patate cottura

Aiutandoti con uno schiacciapatate riduci sia la zucca che le patate in purea, aggiungi un uovo, il sale e il pepe. Unisci anche il pangrattato e il grano saraceno.

Preprazione impasto polpette Casera

Mescola prima con una forchetta poi con le mani fino a ottenere un composto omogeneo. Taglia a tocchetti il Valtellina Casera.

Preprazione impasto polpette Casera

Inumidisci le mani e preleva una noce di impasto, crea una cavità al centro e inserisci un cubetto di formaggio poi richiudi con altro impasto e crea una forma sferica con i palmi delle mani. Passa la polpetta nell’uovo sbattuto poi nella farina unita al grano saraceno e ripeti l’operazione per tutte le polpette. Se preferisci una crosta più croccante passa nuovamente le polpette nell’uovo e nel grano saraceno.

Polpette gustose zucca e formaggio preparazione

Procedi fino a esaurire gli ingredienti. Cuoci in forno ventilato già caldo a 180° per 15 minuti

Polpette gustose zucca e formaggio cottura

Sei pronto a gustare le tue polpette con il loro cuore filante in tutta la loro bontà!

Polpette di zucca con ripieno filante

Polpette di zucca e Valtellina Casera dop facile e gustoso

Polpette di zucca e Valtellina Casera dop CTCB

Polpette gustose con cuore di Casera

Polpette che passione

Piccole, rotonde, sempre diverse tranne che per un piccolo particolare… una tira l’altra!!! Se come me sei uno sfegatato “polpettomane” non lasciarti sfuggire anche queste idee:


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.