Ravioli a stella con sardine in agrodolce

Qualche giorno fa vi ho parlato di un bel progetto a cui ho preso parte molto volentieri: quello di Tonno 360° e ANCIT (l’associazione nazionale italiana delle conserve ittiche) che mi hanno sfidata a preparare un sontuoso menù delle Feste partendo da ingredienti davvero alla portata di tutti come può esserlo il pesce in scatola. Per me è stata una mission avvincente anche perchè di una cosa sono fermamente convinta: in cucina non c’è limite alla fantasia e spesso basta un poco di creatività per trasformare anche gli ingredienti più semplici in un piatto delizioso e gourmet.

E allora eccovi qui i miei ravioli a stella, preparati con una tradizionale pasta all’uovo e farciti con un ripieno tanto goloso che saprà davvero conquistare tutti. Il protagonista sono le sardine in scatola, un pesce definito povero ma che regala un sacco di nutrienti importanti e la cui pesca è altamente sostenibile. Oltre alla forma accattivante, il piatto è impreziosito da un burro aromatizzato agli agrumi e da petali di scalogno stufato. Qualche barba di finocchietto qua e là e tac, ecco pronto un signor primo piatto 🙂 Aggiungo che potrete preparare e congelare i ravioli prima di Natale o Capodanno, e cuocerli poi al momento in tutta comodità. Enjoy ♥

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Primi
  • Preparazione - 1 ora
  • Cottura - 10'
  • Porzioni - 4 persone

Ingredienti

Per la pasta

200 g farina 0
200 g semola rimacinata di grano duro
2 uova medie a pasta gialla
2 prese sale

Per il ripieno

100 g cipolle rosse
50 g pinoli
70 g sardine in scatola – peso sgocciolato
50 g uvetta
3 mazzetti di finocchietto
2 cucchiai olio extravergine di oliva

Per condire

50 g burro
1 arancia biologica (solo scorza)
1 limone biologico (solo scorza)

Preparazione

Prepara la pasta fresca

Per preparare i tuoi ravioli a stella con sardine in agrodolce inizia dalla pasta: disponi le farine e il sale in una ciotola, mischiale e ricava un incavo in cui rompere le due uova. Inizia a mescolare con una forchetta poi passa alle mani e lavora l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgilo in pellicola e lascialo riposare.

Occupati del ripieno

Reidrata l’uvetta per 10 minuti in acqua calda poi tamponala con carta da cucina e tritala grossolanamente a coltello. Tosta i pinoli in pentola antiaderente senza grassi fino a quando inizieranno a dorare.

Trita finemente la cipolla* e falla appassire insieme all’olio in una pentola antiaderente a fuoco basso fino a quando diventerà trasparente. A questo punto aggiungi le sardine ben scolate e spezzettate con le mani, l’uvetta e i pinoli tenendone da parte una manciatina per decorare i piatti.

Togli la pentola dal fuoco, aggiungi il finocchietto tritato e la scorza di mezza arancia e di mezzo limone. Mescola e lascia raffreddare.

Componi i ravioli

Tira la pasta allo spessore di 1 mm, stendila e con il taglia biscotti a stella del diametro di 6 cm imprimi leggermente il segno della stella**. Al centro di ciascuna stella poni mezzo cucchiaino di impasto poi ricopri con un’altra sfoglia di impasto. Con le dita premi intorno al ripieno per far aderire meglio le due sfoglie.

Ora ricava le stelle di pasta ripiena, mettendo il ripieno al centro dello stampino. Appoggia man mano le forme ottenute su una teglia rivestita di carta da forno e spolvera di farina***.

Condisci e gusta

Prepara il burro aromatizzato: in una ciotola unisci il burro e la buccia di mezza arancia e di mezzo limone. Fai cuocere a bagnomaria e lascia insaporire bene il burro.

Cuoci le tue stelle in acqua bollente salata fino a quando verranno a galla poi trasferiscile man mano in una pentola larga in cui avrai aggiunto qualche cucchiaio di burro aromatizzato.

Termina la cottura delle stelle in pentola, dividile nei piatti di portata e decora con qualche petalo di cipolla, un po’ di uvetta e pinoli, del finocchietto fresco e un cucchiaino di burro. i tuoi bellissimi e gustosi ravioli a stella con sardine in agrodolce sono pronti da portare in tavola. Buon appetito!

Ravioli a stella con sardine in agrodolce

Ravioli a stella con sardine in agrodolce NATALE

Ravioli a stella con sardine in agrodolce ricetta facile

Note 

* Tieni da parte qualche petalo intero per la decorazione dei piatti. Come fare? Semplice: stufa i petali con poco olio a fuoco bassissimo in pentola antiaderente con coperchio

** Non dovrai ritagliare subito la stella, questa operazione ti servirà solo per avere un’idea degli spazi che utilizzerai.

*** Sicuramente il modo più semplice di servire questi ravioli durante le Feste è quello di averli già pronti e di doverli solo cuocere. Ma come fare? Una volta formate le tue stelle disponile su un vassoio cosparso di farina in un unico strato. Metti in freezer il vassoio per qualche ora, poi potrai porzionare i ravioli nei sacchetti per congelatore. Quando ti serviranno potrai cuocerli direttamente in acqua bollente, senza scongelarli, lasciandoli magari a cuocere 1 minuto in più.

Natale a tavola

Quanto è bello passare le Feste in compagnia di chi amiamo di più? Per rendere questi momenti ancora più speciali possiamo scegliere di portare in tavola ricette originali e appetitose. La scelta è infinita, eccoti giusto qualche piccolo suggerimento tra i piatti di pesce che più amo e che ti faranno fare un figurone assicurato 🙂


Per tutte le novità dalla mia cucina, per chiedermi consigli e suggerimenti

o anche solo per salutarmi…segui la mia pagina FACEBOOK 

PAPILLAMONELLA

e il mio profilo INSTAGRAM @papillamonella

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.