Crostatine salate con bitto patate e verza

A luglio, prima dell’estate, ho avuto la fortuna e il privilegio di visitare la Valtellina sotto la guida attenta e ispirata di Marco, rappresentante del Consorzio di Tutela Valtellina Casera e Bitto dop. Sono stati giorni intensi e meravigliosi per tanti motivi. Prima di tutto, perchè andare a scoprire come vengono prodotte le materie prime che portiamo in tavola è sempre un privilegio e ci permette di capire e di toccare con mano il lavoro e la fatica che stanno dietro a prodotti come quelli di cui oggi vi parlo.

Secondo, perchè la Valtellina è un territorio stupendo che conoscevo poco e che non vedo l’ora di tornare a visitare. Natura incontaminata, paesaggi mozzafiato, persone gentili e disponibili, La Valtellina è questo ma è anche molto di più. Il Bitto che ho usato per questa ricetta è stato prodotto in malga, perchè il Bitto viene prodotto solo con latte d’alpeggio da giugno a settembre e viene lavorato direttamente lassù sopra i 1500 metri, dove le mucche pascolano beate e felici. Ho cercato di ricostruire i sapori tipici Valtellinesi utilizzando patate, verza e grano saraceno e l’ho fatto a modo mio. Tenendo sempre ben presente l’eccellenza di un prodotto come il Bitto e rendendolo assoluto protagonista nel sapore. 

Se proverete queste crostatine chiudete gli occhi, e immaginatevi lassù in una malga. A respirare a pieni polmoni la fatica di mestieri antichi che si trasformano in eccellenza e offrono a tutti noi prodotti di cui essere consapevoli. Prodotti da gustare, preservare e difendere. Enjoy ♥

 

img-responsive

La ricetta

  • Portata - Antipasti / secondi
  • Preparazione - 20'
  • Cottura - 30'
  • Porzioni - 4 crostatine
  • Dimensioni stampo - Ø 10 cm

Ingredienti

PER LA PASTA 

farina di grano saraceno fine – 170 g
farina 1 – 130 g
olio extravergine di oliva – 65 ml
acqua fredda – 130 ml
aceto di mele – 1 cucchiaino
sale – 1 cucchiaino raso

PER IL RIPIENO 

patate* – 400 g
foglie di verza – 4
Valtellina Bitto DOP – 60 g
olio extravergine di oliva – 1 cucchiaio
latte – 40 ml
sale/pepe/noce moscata – q.b.

Preparazione

Per preparare le tue crostatine salate con bitto verza e patate inizia con l’impasto: in una ciotola unisci tutti gli ingredienti e mescola prima con una forchetta e in seguito con le mani lavorando gli ingredienti in modo da ottenere un panetto liscio e omogeneo.

crostatine salate bitto Valtellina step

Avvolgi con pellicola e fai riposare in frigorifero. Cuoci le patate con la buccia, ricava quattro foglie dalla verza e aiutandoti on coltellino affilato e con un coppapasta delle stesse dimensioni degli stampi da crostatine che utilizzerai ricava 4 dischi di verza.

crostatine salate bitto valtellinaTuffa la verza in acqua bollente salata, cuoci per 3 minuti poi sposta i dischi in una bacinella con acqua e ghiaccio. Quando le tue patate saranno cotte (ovvero quando riuscirai a forarle con uno stuzzicadenti senza incontrare resistenza) scolale, lasciale intiepidire e schiacciale con uno schiacciapatate.

crostatine salate bitto consorzio valtellina

 

Unisci sale, pepe, noce moscata e il Bitto grattugiato con una grattugia a fori larghi. Aggiungi anche il latte e l’olio, mescola bene e tieni da parte.

crostatine salate bitto casera ricette valtellina

Stendi la frolla tra due fogli di carta forno allo spessore di 2mm e fodera i tuoi stampi ben oliati. Riempi le crostatine con il composto di Bitto e patate e copri ognuna con un disco di verza.

crostatine salate bitto patate e verza

Con la frolla avanzata crea un motivo a crostata poi inforna in forno statico già caldo a 170° per 25 minuti. Termina la cottura con altri 10 minuti in modalità calore dal basso.crostatine salate bitto casera ricette valtellina

Gusta le tue golose crostatine ben calde!

Crostatine salate con bitto patate e verza

Crostatine salate con bitto patate e verza i sentieri del gusto valtellina casera e bitto dop

Crostatine salate con bitto patate e verzavaltellina casera e bitto dop

Crostatine salate bitto ricetta

 

Note

* Ti consiglio patate a pasta gialla. Scolale e quando sono ancora calde schiacciale subito con lo schiacciapatate: in questo modo la buccia resterà separata dal resto e attaccata all’attrezzo. Eliminarla sarà veramente semplicissimo 🙂

 

Idee sfiziose per cenette gourmet

Anche tu adori gli aperitivi sfiziosi che si trasformano in leggere cenette a tutto gusto e originalità? Se hai amato le mie crostatine non lascarti sfuggire anche le idee che ti propongo qui di seguito. Una carrellata di altre ricette gustose per stupire i tuoi ospiti e per dare vita a un pranzo/cena da leccarsi i baffi ?

Può esserti utile sapere che…

Se non le consumerai subito conserva le tue crostatine salate con bitto patate e verza in frigorifero e quando arriverà il momento di portarle in tavola scaldale in una pentola antiaderente leggermente unta con olio a fuoco basso fino a quando saranno ben calde. In questo modo la frolla recupererà tutta la sua croccantezza e il bitto sprigionerà al meglio il suo inconfondibile gusto!


Vuoi chiedermi consigli e suggerimenti, raccontarmi le tue idee o anche solo salutarmi?

Ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  PAPILLAMONELLA

e sul profilo INSTAGRAM @papillamonella 

Ci vediamo lì!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.